rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Attualità

Rifiuti a Terni, congelato per adesso l’aumento della Taric: “Abbiamo altri giorni per discutere”

Niente approvazione in consiglio comunale sulle nuove tariffe. Il sindaco Stefano Bandecchi: “Qualcosa di non lineare c’è”

Aumenti tariffe Taric, per adesso la situazione è congelata. Trattato l’argomento lunedì nel confronto in consiglio comunale, non è arrivata alla fine della discussione l’approvazione sulle nuove tariffe (per il Comune di Terni, il dato base è il Pef 2024 con un +2,39%). Anzi, con 22 voti favorevoli è arrivato anche il rinvio del punto. 

Così tutto viene rimandato alla scadenza oggi posta al 30 aprile per approvare le nuove tariffe, con la possibilità che il governo possa far slittare il tutto a fine giugno. “Il problema parte da lontano - ha dichiarato in consiglio il sindaco Stefano Bandecchi - e c’è un po’ di confusione. Abbiamo due giorni per votare qualcosa di nuovo. Ho ascoltato alcune riflessioni interessanti durante gli interventi, ma qualcosa di non lineare c’è”. 

“Abbiamo ancora due giorni di tempo - continua il primo cittadino - per discutere, due mesi se arriva la modifica del governo. Sempre detto che dobbiamo rimettere i bidoni in strada, la raccolta deve essere una risorsa”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti a Terni, congelato per adesso l’aumento della Taric: “Abbiamo altri giorni per discutere”

TerniToday è in caricamento