rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità

Discoteche a Terni, la riapertura: “Dopo venti mesi di attesa un’emozione indescrivibile”

Inaugurazione per Opificio e Don Carlos, nel territorio ternano, avvenuta sabato 23 ottobre dopo la chiusura dettata dall’emergenza sanitaria

Una lunghissima attesa prima della riapertura. Sabato 23 ottobre resterà una data da ricordare per due locali della movida ternana. Dopo venti mesi dall’ultima serata Opificio e Don Carlos hanno riaperto al pubblico, conformandosi naturalmente alle normative anti-contagio. Ripartenza a tutti gli effetti o meglio, come definito dagli organizzatori della serata del Don Carlos, un vero e proprio restart. Tre le sale le quali hanno accolto la variegata clientela: liscio, disco e latino per tornare a rivivere un’atmosfera che sembrava ormai lontano ricordo. Per l’Opificio la serata, come da tradizione, è iniziata con la cena show, verso le 21.30. Per il post dinner invece la main room e l’industry bar room hanno accolto i tanti giovani che sono accorsi per l’occasione. Come è noto la dotazione tagliandi, al momento, è ragguagliata al 50% della capienza complessiva dei rispettivi locali. Pur con tutte le comprensibili difficoltà dunque è stato possibile riscoprire una parvenza di normalità. Ed in tal senso, dopo il ‘nuovo’ debutto, dall’organizzazione dell’Opificio un messaggio di ringraziamento dedicato ai partecipanti: “Rimarrà una serata indimenticabile, venti mesi dopo l’ultima notte. Riaprire e rivedervi festeggiare a cena e dopocena nel nostro locale è stata un’emozione indescrivibile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discoteche a Terni, la riapertura: “Dopo venti mesi di attesa un’emozione indescrivibile”

TerniToday è in caricamento