rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità Narni

Riprende l'attività chirurgica all'ospedale di Narni. Tornano gli anestesisti "prestati" a Spoleto

Le attività chirurgiche erano state sospesa per favorire il temporaneo spostamento degli anestesisti all'ospedale di Spoleto divenuto nosocomio covid. Riattivati gli interventi chirurgici programmati.

"Due settimane di sacrifici, solo due settimane". Questa era stata la richiesta avanzata dal commissario straordinario dell'Asl 2, Massimo De Fino, ai sindaci e ai cittadini del territorio amerino. Solo 15 giorni per contenere il picco della curva epidemilogica, grazie al supporto degli anestesisti e altri sanitari del nosocomio di Narni, trasferiti temporaneamente all'ospedale-covid "San Matteo degli Infermi" di Spoleto.

Già alla fine della scorsa settimana, come previsto dalla tabella di marcia, hanno fatto rientro in sede i professionisti medici e paramedici "ceduti in prestito" al nosocomio spoletino, ed è stata riattivata completamente l'attività operatoria dell'ospedale di Narni. 

In realtà, come chiarito recentemente dallo stesso De Fino, dalla consigliera regionale narnese, Eleonora Pace, e da un gruppo di professionisti, gli ospedali di Narni e Amelia non hanno mai chiuso battenti nel periodo di cessione del personale. Le attività, anche quelle che prevedevano la presenza degli anestesisti relative, in particolare, alla terapia antalgica e quella oncologica, hanno proseguito il loro corso. E questo è stato possibile anche grazie all'intervento di professionisti in pensione che hanno dato disponibilità operativa per sostituire il personale assente. 

Già attivi gli interventi in sala operatoria per i reparti di ginecologia e ortopedia che hanno aperto la strada alla piena ripresa degli interventi programmati in regime di piena integrazione con il Santa Maria, sgravato da inteventi di medio-bassa specialità effettuati, anche per i pazienti ternani, nell'ospedale narnese.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riprende l'attività chirurgica all'ospedale di Narni. Tornano gli anestesisti "prestati" a Spoleto

TerniToday è in caricamento