rotate-mobile
Attualità Centro

Terni, il progetto di riqualificazione di piazza dell’Olmo a cura di due commercianti: “Un bel regalo per i vent’anni di attività”

Danila e Roberto hanno ideato il progetto sottoposto all’attenzione dell’amministrazione e condiviso dai commercianti della piazza: “A breve costituiremo un comitato”

Un regalo ‘speciale’ per festeggiare i vent’anni di attività. Il progetto di riqualificazione di piazza dell’Olmo è stato pensato ed ideato da due commercianti ossia Danila e Roberto del salone Lauteri. Un’idea concertata nel tempo e concepita proprio in concomitanza della ricorrenza. Lo hanno sottoposto all’attenzione dell’amministrazione comunale e delle altre attività. Una condivisione che ha consentito di ottemperare a tutte le procedure previste, attraverso una specifica determina e le contestuali quanto successive verifiche tecniche.

Alla nostra redazione di www.ternitoday.it gli imprenditori raccontano: “Sono diversi anni che ci pensiamo. In passato sono stati presentati dei progetti, alle precedenti amministrazioni che non sono andati a buon fine. La problematica è sempre stata la medesima ovvero la tutela dell’olmo. Coinvolgere privati cittadini e gli altri colleghi, cercando di conciliare le richieste del Comune l’obiettivo prioritario”. La nuova proposta: “Abbiamo ricevuto supporto dall’assessore Mascia Aniello, anche nell’ottica di individuare il giusto iter da seguire. Dopo aver ricevuto l’apposita determina è stato possibile contattare Spazio Verde, proprio per dare esecuzione a ciò che avevamo pensato. Nei giorni scorsi ci siamo riuniti con gli altri commercianti. A breve costituiremo il comitato di piazza dell’Olmo. Tutti uniti per rendere vivibile e fruibile l’intera area”.

Lo stato dell’arte: “Al momento la nostra sensazione è quella di convivere con una piazza abbandonata. Lo stato degli olmi è precario e le soluzioni vanno trovate. Ad esempio parlare con i singoli finanziatori del progetto precedente di riqualificazione. Potrebbe diventare un salotto inserito nel cuore del centro cittadino, andando ad ospitare anche manifestazioni per le famiglie, durante le ore diurne. Di idee – in tal senso – ne sono venute fuori diverse”.

Il bozzetto per tratteggiare e delineare la riqualificazione, la fase di concertazione e l’intervento del professionista di Spazio Verde: “Presenteremo il progetto in modo dettagliato. Tuttavia – aggiungono – possiamo svelare alcuni dettagli. L’idea è procedere al restyling dell’aiuola, del muretto e della piazza. Verranno apposte delle piante e lapilli vulcanici proprio per non interferire con gli arbusti monumentali. Creeremo un regolamento per poi accordarci sugli arredamenti esterni e gli ombrelloni, in modo tale di poter creare una scala cromatica coerente quanto uniforme. Occorrerà costituire un’organizzazione che si possa prendere cura della manutenzione della piazza. Siamo in attesa anche di mettere dei cestini idonei per i rifiuti. Tutte richieste performanti nell’ottica della vivibilità”.

Ad inizio aprile è stato possibile accendere la macchina organizzativa. Tutti gli altri commercianti hanno avuto modo di seguire gli ideatori del progetto: “La nostra filosofia è basata sulla sostenibilità a livello ambientale. Anche in questo caso l’allineamento è stato tale. Siamo nati il 15 maggio 2004 – concludono – e nelle precedenti ricorrenze speciali ci siamo adoperati per dar vita a delle iniziative. Stavolta il regalo ce lo siamo fatti da soli, convinti che si possa dare un futuro roseo alla piazza. Tutti uniti”.

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, il progetto di riqualificazione di piazza dell’Olmo a cura di due commercianti: “Un bel regalo per i vent’anni di attività”

TerniToday è in caricamento