Riscaldamento e auto, firmate le ordinanze anti-inquinamento

I provvedimenti sono previsti dal 4 novembre ma saranno attivi dopo i primi sforamenti dei valori di Pm10

Riscaldamento e auto, tornano le ordinanze sul blocco del traffico e sulle limitazioni rispetto all’utilizzo degli apparecchi alimentati a biomassa. Gli atti sono sttai firmato stamattina dal sindao Latini: “Le due ordinanze – spiega l’assessorato all’ambiente – pur essendo in vigore da oggi, non sono ancora attive, ma lo diventeranno a partire dal primo superamento del valore limite di pm10 certificato dal bollettino di Arpa Umbria. In sostanza ad oggi le ordinanze non sono applicate, ma - nel momento in cui ricorreranno le condizioni indicate - sarà cura dell’amministrazione comunale comunicare a tutti i cittadini la loro attivazione”.
Rimarranno comunque invariati rispetto allo scorso anno, le giornate di applicazione e gli orari, mentre per quel che riguarda l’ordinanza sulle limitazione del trafficole tipologie di auto interessate al blocco saranno quelle dei veicoli alimentati a diesel da preeuro fino euro 3 compreso, mentre, per quel che riguarda i veicoli a benzina, le limitazioni riguarderanno le tipologie euro 0 e 1.

In ogni caso i provvedimenti limitativi per il traffico e per gli impianti termici a biomassa non saranno attive prima di domenica 10 novembre.
Invece già dal primo novembre è attiva l’ordinanza che vieta la combustione a terra di residui vegetali agricoli e forestali.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento