rotate-mobile
Attualità

Terni, piano annuale del sistema integrato di educazione e istruzione per l’infanzia: variazione da oltre 95 mila euro

Si tratta delle risorse regionali per la definizione del piano a sostegno dei servizi educativi per la prima infanzia 0-3 pubblici e privati

Il Consiglio comunale nel corso della seduta di stamane, venerdì 7 giugno, ha approvato - su proposta della direzione istruzione - il piano annuale del sistema integrato di educazione e istruzione per l’infanzia fino a sei anni di età per l’anno 2023, compresa la variazione al DUP 2024-2026 e la variazione al bilancio di previsione 2024-2026. Hanno votato a favore 19 consiglieri e dodici si sono astenuti. Si tratta delle risorse regionali per la definizione del piano a sostegno dei servizi educativi per la prima infanzia 0-3 pubblici e privati.

Le risorse vengono ripartite ai Comuni sulla base del numero di iscritti nei servizi educativi del Comune di riferimento nell’anno educativo 2022/2023, come risulta dai dati inseriti nel SIRSE Sistema Informativo Regionale dei Servizi Socio-Educativi – al 15 dicembre 2022. La variazione è di 95 mila e 500 euro mentre 64.547,15 euro sono a sostegno dei nidi privati autorizzati del territorio per il mantenimento dei servizi. Le restanti risorse sono destinate ai servizi educativi comunali per coprire parzialmente le spese di gestione e di formazione del personale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, piano annuale del sistema integrato di educazione e istruzione per l’infanzia: variazione da oltre 95 mila euro

TerniToday è in caricamento