Rivelazione choc di Sara Tommasi: "Sono stata bipolare, ma ora sono guarita"

La showgirl spiega come ha scoperto la malattia e come ne è uscita: "Voglio dare una speranza a chi è affetto da bipolarismo, per questo ho deciso di rivelare pubblicamente cosa mi è accaduto"

“Sono stata bipolare, ma è una malattia che si guarisce”. Sono le nuove rivelazioni della showgirl Sara Tommasi in un articolo pubblicato dalla rivista mensile ‘Ok Salute’. “Il bipolarismo – spiega Sara - mi è stato diagnosticato in pieno successo mediatico: conducevo un programma molto noto dedicato al calcio e durante una trasmissione gli addetti ai lavori si accorsero di una mia strana gaffe. Essendo laureata in Economia, capirono subito che mi stava accadendo qualcosa di strano”. Sara decise di farsi subito controllare da un medico. “Ho scoperto così di essere bipolare grazie al dottor Michele Sforza, specialista della casa di cura Le Betulle. Inizialmente sono rimasta scioccata, non riuscivo a crederci: mi sentivo bene e pensavo che tutti cospirassero contro di me per invidia. In realtà, non accettavo di essere malata. Per questo motivo non volevo il litio, uno dei farmaci base per curare il disturbo bipolare: ho iniziato ad assumerlo molto tardi e per anni ho vagabondato in cerca di alternative, ma senza successo. Ho perso tempo, ho commesso molti errori e il bipolarismo è degenerato. Oggi so che va curato bene, con attenzione, bisogna amare il proprio corpo e sentire ciò di cui ha bisogno, evitare un ritmo sbagliato di vita e vivere positivamente, sapendo che è una malattia curabile”. Per questo Sara ha deciso di raccontare pubblicamente la sua esperienza, per dare speranza a chi è affetto da bipolarismo. “Ora – dice - ho una nuova vita, esco spesso con la mia manager e amica Debora Cattoni e grazie a lei mi sto costruendo una nuova carriera artistica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento