rotate-mobile
Attualità Stroncone

Rivitalizzare le municipalità di Terni. Passa l'atto di indirizzo in seconda commissione

Passa in seconda commissione l'atto di indirizzo presentato dal gruppo consiliare di Fratelli d'Italia per rivitalizzare il circuito economico turistico delle municipalità ternane

Le antiche municipalità, i centri abitati di Cesi, Collescipoli, Collestatte, Papigno, Piediluco e Torre Orsina, devono essere considerati non solo come luoghi rilevanti del territorio comunale, ma anche come risorse turistiche. È questo il senso dell'atto proposto in seconda commissione dal gruppo consiliare di Fratelli di Italia e approvato all'unanimità.

Obiettivo: rivitalizzare l'economia turistica delle municipalità

L'obiettivo, sostiene la presidente della commissione Rita Pepegna, "è quello di rafforzare il turismo ternano con progetti e itinerari e attrattivi, in una ottica di differenziazione della nostra economia cittadina. Gli avvenimenti di questi ultimi anni ci dicono che non possiamo essere legati alla grande industria. Occorre ampliare la proposta, sfruttando la bellezza e anche la voglia di fare che è emersa negli incontri con le associazioni e i residenti di alcuni centri".

"Terminata l'emergenza Covid - viene evidenziato nel documento - è importante creare una rete che potrà far ripartire il turismo nel nostro territorio, in particolare luoghi e borghi poco visitati e conosciuti, dare lavoro a guide turistiche, ad attività ricettive e commerciali di cui tanto in questo momento hanno bisogno. Solo con un progetto interassessorile Trasporti, Centri Minori, Turismo e cultura, si può mettere in rete questo patrimonio inestimabile che non è conosciuto ai turisti".

Gli orientamenti dell'atto di indirizzo

L'atto di indirizzo chiede l'impegno del sindaco e della giunta "nel prevedere un progetto turistico itinerante per far rinascere e conoscere le  Antiche Municipalità, il programma potrebbe prevedere almeno due itinerari turistici, questi con partenza dal centro di Terni tramite navette che percorreranno in una giornata le varie destinazioni con una guida turistica che spieghi le bellezze e le curiosità di questi luoghi, nei vari itinerari si potrebbero prevedere convenzioni con bar, ristoranti, tavole calde o pizzerie  per la sosta pranzo, intermezzi musicali mostre d’arte o altro in uno dei centri minori del percorso, un esempio potrebbe essere a Collescipoli un concerto di un organista che si esibisca sull’organo Hermans unico in Italia, ugualmente si possono prevedere esibizioni jazz, rappresentazioni di prosa o mostre d’arte in altri centri sopra citati. L’iniziativa di richiederà necessariamente un investimento per una pianificazione di marketing e per la promozione in tutto il territorio nazionale anche con aiuto di sponsor locali e non". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivitalizzare le municipalità di Terni. Passa l'atto di indirizzo in seconda commissione

TerniToday è in caricamento