menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rogo TK, Espenhahn condannato a 5 anni di carcere

L'ex manager dovrà scontare la pena in Germania per omicidio colposo, i fatti si riferiscono al rogo avvenuto a Torino 12 anni fa

L’ex amministratore delegato di Ast Harald Espenhahn e il dirigente Gerard Priegnitz, sono stati condannati a 5 anni di carcere in Germania per il rogo alla Thyssenkrupp di Torino costato la vita, la notte del 6 dicembre 2007, a sette operai.

A 12 anni dal rogo, dunque, la seconda sezione penale del tribunale regionale superiore di Hamm ha istabilito che i due manager dovranno scontare 5 anni di reclusione in Germania per l’accusa di omicidio colposo. I loro ricorsi contro le decisioni del tribunale regionale di Essen del gennaio e febbraio 2019 – che avevano dichiarato ricevibile l’esecuzione della sentenza italiana nei loro confronti, adeguando la pena alle leggi tedesche – sono stati infatti respinti. In Italia Espenhahn e Priegnitz erano stati condannati rispettivamente a 9 anni e 8 mesi e 6 anni e 10 mesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La storia di un’artigiana ternana, dal riciclo del materiale di scarto alla trasformazione in pezzi unici: “Collane, bracciali, orecchini su misura”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento