rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Attualità

Terni, venticinque anni per l’associazione Myricae: “Sport, cultura ed ambiente. Il parco Emanuela Loi un vero gioiello”

L’associazione è ufficialmente nata nel 1998 dopo un aver sviluppato alcuni progetti ormai consolidati

Un brindisi di gruppo per festeggiare uno speciale traguardo. L’Associazione di volontariato, culturale ambientale, sportiva e podistica Myricae ha infatti salutato i venticinque anni di attività. Un percorso iniziato nel 1994 quando, presso la terza circoscrizione Ferriera, un gruppo di volontari avevano pensato ad un’iniziativa, coniugando sport ed ambiente. Stamattina, lunedì 11 dicembre, la struttura che ospita l’associazione ha accolto una delegazione di volontari, i quali si sono ritrovati per ripercorrere i passaggi significativi dell’associazione.

Dagli albori alla nascita della Myricae: “La prima iniziativa concepita, proprio nel 1994, è proseguita divenendo ormai un appuntamento irrinunciabile. Si tratta di ‘Porta un amico pianteremo un albero’ con la prima edizione risalente al 1995. Il ricavato venne utilizzato per piantare gli alberi, in alcune zone carenti della città. Ad esempio il rimboschimento di Monte Argento, colpito più volte da roghi. Aggiungemmo la ‘Festa dell’albero’ ed il concorso di disegno, dedicato alle scuole”.

Il debutto risalente all’anno 1998: “L’associazione nacque basandosi su tre pilastri ossia sport, cultura ed ambiente. Nel corso del 2002 l’amministrazione comunale assegnò l’area di viale Trento. La bonificammo mettendo a dimora le piante. A questa area se ne aggiunse quella adiacente per complessivi 26 mila e 500 metri quadrati. Il parco Emanuela Loi, lo curiamo nei minimi dettagli e possiamo definirlo un vero gioiello”.

Numerose le iniziative organizzate, oltre a quelle già menzionate in precedenza: “Il Miranda Trail, Io e l’ape per un mondo migliore, l’undicesima edizione in arrivo de ‘La Smaltita’ il 26 dicembre. Inoltre è in programma la prima edizione della gara podistica e passeggiata ecologica a Piediluco. Infine il corso di chitarra. Il nostro obiettivo – affermano – è sensibilizzare i ragazzi delle scuole affinché si possano divulgare messaggi importanti come il rispetto della natura, dell’ambiente circostante”. Podisti, camminatori, ciclisti per un complessivo di 150 iscritti”.

La sala è stata costruita con un impegno economico di 53 mila euro mentre ci sono voluti 80 mila euro per l’acquisto delle piante, lungo tutto il parco. Sono stati organizzati anche eventi benefici oltre che effettuate molteplici donazioni. “Siamo diventati un punto di riferimento per la città” sottolineano con soddisfazione. Buon anniversario Myricae.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, venticinque anni per l’associazione Myricae: “Sport, cultura ed ambiente. Il parco Emanuela Loi un vero gioiello”

TerniToday è in caricamento