menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Recupero della sala ‘Montesi’ di Marmore. Scatta l’iniziativa politica: “Intervento manutentivo urgente e non più procrastinabile”

I consiglieri del Partito Democratico Francesco Filipponi e Tiziana De Angelis danno seguito alla lettera inviata dal segretario del circolo Pd Sandro Piccinini

Un intervento di manutenzione urgente e non più procrastinabile. I consiglieri del Partito Democratico Francesco Filipponi e Tiziana De Angelis hanno presentato un’interrogazione, a carattere di urgenza, relativa allo stato di abbandono della sala ‘Pietro Montesi’ di Marmore. Tale iniziativa politica fa seguito alla lettera redatta dal segretario Pd del circolo di Marmore Sandro Piccinini, rivolta al primo cittadino Leonardo Latini.

Secondo i firmatari: “La sala è ammalorata ormai da diverso tempo. La mancanza di manutenzione sta infatti deteriorando definitivamente non soltanto un patrimonio di proprietà comunale ma, anche un pezzo di storia della comunità. Una storia fatta di affetto, appartenenza, servizio e di cultura”. I consiglieri ricordano poi il bando per la gestione dell’immobile, al cui interno si prevedeva la corresponsione di un affitto, pari a 400 euro mensili. Tale gara poi andò deserta e le criticità, nel corso del tempo, aumentate. Le aveva evidenziate Piccinini, le riportano i consiglieri all’interno dell’interrogazione: “Sul lato sinistro ci sono infiltrazioni dal terrazzamento che fa da tetto (da tempo non ripulito). Su quello opposto si stanno invece staccando pezzi d'intonaco che potrebbero presto finire sulla sede stradale causando danni per la pubblica incolumità. Inoltre la facciata è in condizioni di degrado contrarie alle norme sul decoro urbano, per non parlare del fatto che da tempo nessuno apre una finestra per far passare l'aria”.

Pertanto Filipponi e De Angelis chiedono: “Di ripristinare al più presto e dignitosamente le condizioni per cui la Sala "Pietro Montesi" di Marmore possa tornare a svolgere la propria funzione di luogo di cultura e aggregazione, attraverso un urgente intervento di recupero manutentivo, ormai non più rinviabile anche per le problematiche di pubblica incolumità attualmente presenti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento