Attualità

Focolaio covid negli uffici di igiene sanitaria della Asl 2 di via Bramante. La preoccupazione dei dipendenti

Sono passati, nel giro di 24 ore, da 2 a 5 i casi di contagio da covid-19 all'interno degli uffici di via Bramante. Grande preoccupazione per i dipendenti che fino a martedì hanno avuto contatti anche con il pubblico.

Da 2 dipendenti positivi del servizio igiene e sanità pubblica di martedì 20 ottobre, si è passagi in meno di 24 a 5 persone contagiate provenienti dallo stesso dipartimento della Asl 2. C'è un'emergenza focolaio nel quartier generale dell'azienda sanitaria in via Bramante. 

Dopo i primi 2 casi, sono stati effettuati immediatamente i tamponi ad altri dipendenti e sono emerse le altre 3 positività. Un piccolo focolaio che aggrava una situazione gestionale già duramente minata dal balzo in avanti della curva epidemiologica in tutta la regione.

Inoltre, c'è da aggiungere che il servizio di igiene e sanità, fino a martedì 20 ottobre, era aperto al pubblico per far fronte a tutte le funzioni preposte dal dipartimento, relative a gran parte delle attività operative della asl (anagrafe canina, servizio vaccinazioni, controllo micologico, sicurezza sul lavoro, igiene alimentare e veterinaria).

La direzione della Asl sta disponendo la completa sanificazione delle aree interessate che prevederà, come probabile, la chiusura temporanea degli uffici. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Focolaio covid negli uffici di igiene sanitaria della Asl 2 di via Bramante. La preoccupazione dei dipendenti

TerniToday è in caricamento