rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità

Saltato il capodanno all'Ast, la Rai dirotta "L'anno che verrà" negli studi televisivi di Roma

La conferma è arrivata nelle ultime ore. Dopo la rinuncia della Rai di mandare in onda da viale Brin la trasmissione di capodanno, "L'anno che verrà" andrà in onda dagli studi televisivi di Roma

Un epilogo rocambolesco, con una marcia indietro brusca e inaspettata che lascia a bocca asciutta la regione ma soprattutto Terni, per un evento sentito da molti come una possibilità irrinunciabile per rilanciare la città e tutta l'Umbria.

La Rai rinuncia definitivamente a mandare in onda da viale Brin la trasmissione "L'anno che verrà" mantenendo in essere un accordo con la regione per tornare in Umbria in occasione del prossimo capodanno 2021.

Tuttavia, da quanto si apprende, la trasmissione condotta da Amadeus che celebra l'arrivo del nuovo anno, non sembra essere in discussione a viale Mazzini. Sebbene sia saltata la trasferta ternana, infatti, il programma della notte di San Silvestro andrà ugualmente in onda, ma dallo studio Frizzi-5 di Roma (ex Dear). A darne notizia è TvBlog, che conferma quanto appariva prevedibile dopo la decisione di rinunciare all'edizione in diretta dall'Ast, messa fuori gioco anche e soprattutto dalle difficoltà di gestione in relazione alle misure anti Covid previste dall'ultimo dpcm natalizio del governo guidato da Giuseppe Conte.

La realizzazione negli studi televisivi Rai renderà probabilmente più semplice l'organizzazione stessa della trasmissione, vista la possibilità di gestire con maggiore semplicità l'avvicendamento degli ospiti. Tuttavia, non è ancora chiara la modalità di partecipazione del pubblico né tantomeno la conferma delle "star" che prenderanno parte alla serata. Nelle prossime settimane verrà certamente definito il programma e la Rai renderà chiare le modalità di messa in onda dello speciale che andrà in onda nella notte di San Silvestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saltato il capodanno all'Ast, la Rai dirotta "L'anno che verrà" negli studi televisivi di Roma

TerniToday è in caricamento