Sabato, 13 Luglio 2024
Attualità

“Hanno invitato tutti all’inaugurazione del Thyrus tranne noi. Stanchi e nauseati da tanta indifferenza, ingratitudine e poca considerazione”

Il presidente dell’Associazione sportiva dilettantistica Thyrus Cycling Team Terni Eros Salvati: “Continueremo nel nostro totale impegno concreto, tangibile per e sul nostro territorio”

Un lungo ed articolato intervento, a seguito dell’inaugurazione del ‘Thyrus’ ossia la scultura visibile alla rotatoria Filipponi. Il presidente dell’Associazione sportiva dilettantistica Thyrus Cycling Team Terni Eros Salvati ha infatti pubblicato un post, sui canali ufficiali, dove esprime profonda delusione per non essere stati invitati alla cerimonia che ha anticipato il taglio del nastro.

Il racconto: “Sabato 15 giugno si è svolta l'inaugurazione del Thyrus, bellissima opera che rappresenta il simbolo della nostra città. Un’opera bella e imponente, in acciaio inox e realizzata in modo che, se vista da varie prospettive, cambia aspetto. Lodevole l'impegno di tutti coloro che si sono adoperati. Poi, perché c'è un poi, siamo venuti a conoscenza che sono state invitate tutte le associazioni le quali hanno come simbolo il Thyrus. La nostra – specifica il presidente – si chiama Thyrus Cycling Team Terni ed abbiamo realizzato, con le nostre fatiche e senza l'aiuto di nessuno, il più importante centro noleggio e-bike di tutta la provincia denominato Thyrus bike rent. Infine il nostro marchio di costruzione è chiamato Thyrus bike factory”.

Gli sviluppi: “Su tutto il nostro abbigliamento tecnico e di rappresentanza, il Thyrus è il simbolo predominante. Tralasciamo il fatto che, siamo i soli che hanno raggiunto accordi con Trenitalia per il trasporto di bici gratuito. Tralasciamo che, siamo i soli che ci occupiamo della sistemazione della sentieristica nel comprensorio di Piediluco e non solo. Un’attività – aggiunge - autorizzata da tutti gli enti preposti. Tralasciamo i costi che variano tra i 4 e 7 mila euro annui, interamente finanziati e mai ricevuto un centesimo da istituzioni o altri simili. Di pacche sulle spalle, chiacchiere e complimenti qualcuno ne abbiamo ricevuto (meglio non esagerare). Tralasciamo i vari progetti che stiamo faticosamente realizzando, sempre con i nostri sforzi e soldi come ad esempio il museo Enea Armeni (inventore del cambio della bici), la "stanza del popolo" a Piediluco. Ed ancora l'impegno per il sociale, raccolte, fondi, donazioni, riqualificazioni varie e potrei continuare ancora con tanto altro ancora”.

“Bene – osserva Salvati - gli ‘attenti’ organizzatori dell'inaugurazione del Thyrus hanno praticamente invitato tutti, tranne noi. Dimenticanza, errore o altro? Non abbiamo ricevuto nessun invito, comunicazioni, telefonate o piccioni viaggiatori. Poiché ancora godo della fiducia e stima, di tutti i nostri iscritti e i nostri importanti sponsor, credo che questa mia esternazione sia una logica e giustificata conseguenza. Allo stesso tempo, non mi sorprende tutto questo, basti pensare che abbiamo fatto richiesta per un’area verde da gestire, individuata, comunicata attraverso la documentazione fornita dal Comune di Terni, inviata via Pec la prima volta a dicembre. Al momento non è stata ricevuta alcuna risposta se non quella che la Pec non era mai arrivata (abbiamo la ricevuta), rinviata nuovamente a febbraio. Neppure questa è arrivata (abbiamo la ricevuta)”.

Le riflessioni di Salvati: “Per ovviare a tale mistero abbiamo portato personalmente i documenti all'ufficio protocollo del Comune di Terni. Era il lontano marzo 2024. Mai ricevuta una comunicazione abbiamo mandato successiva Pec di rinuncia.  Detto ciò, comunico e mi assumo la totale responsabilità che, tutte le nostre attività dalla data di oggi lunedì 17 giugno non e ribadisco il non, accetteranno più nessun tipo di attività, pseudo proposte o eventuali iniziative, dalle attuali istituzioni e chi le rappresenta. Stanchi, nauseati da tanta indifferenza, ingratitudine e poca considerazione ricevuta, che riteniamo oltretutto immotivata. Continueremo nel nostro totale impegno – conclude - concreto, tangibile per e sul nostro territorio, con solo ed esclusivamente come fino ad oggi con le nostre forze e risorse economiche”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Hanno invitato tutti all’inaugurazione del Thyrus tranne noi. Stanchi e nauseati da tanta indifferenza, ingratitudine e poca considerazione”
TerniToday è in caricamento