rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Attualità

Sanità, accordo Usl Umbria2 e sindacati, avanzamenti e incarichi per oltre 800 dipendenti

Ridisegnato l’assetto organizzativo dell’azienda sanitaria. Massimo De Fino, direttore generale in procinto di lasciare l’incarico il 14 dicembre: “Confronto serrato ma sempre rispettoso dei ruoli”

Attribuzione di 188 incarichi di funzione, tra posizioni organizzative e coordinamenti, per il personale amministrativo, tecnico, sanitario e sociosanitario. Progressioni economiche orizzontali (avanzamenti di fascia) per incentivare oltre 600 dipendenti del comparto oltre ad avvisi specifici per progressioni verticali e previsione di incarichi funzionali aggiuntivi rispetto a quelli già pubblicati.

Si sostanzia con questi impegni l’accordo tra Usl Umbria2 e organizzazioni sindacali siglato ieri pomeriggio e che ridisegnerà l’assetto organizzativo complessivo dell’azienda sanitaria.

L’accordo sindacale relativo alla valorizzazione dei dipendenti del comparto (personale amministrativo, tecnico, sanitario e sociosanitario) va ad aggiungersi e a completare il percorso di riorganizzazione, potenziamento e modernizzazione dei servizi dell’azienda Usl Umbria 2 iniziato con l’attribuzione di oltre cento incarichi di alta ed altissima specializzazione alla dirigenza, medica e non.

Grande soddisfazione per la firma dell’accordo espressa dal direttore generale Massimo De Fino, in procinto di lasciare l’incarico il prossimo 14 dicembre per assumere la guida del polo oncologico Crob, istituto di ricovero e cura a carattere scientifico della Basilicata: “Un sentito ringraziamento alle organizzazioni sindacali - afferma il manager sanitario - con cui c’è stato sempre un confronto approfondito, a volte serrato ma sempre rispettoso dei ruoli e soprattutto mirato esclusivamente al bene dell’azienda, del personale, dei cittadini utenti. Un particolare ringraziamento al direttore amministrativo Piero Carsili che è stato in questi anni sempre al mio fianco e ha consentito la chiusura di un accordo importante e di grande valore”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, accordo Usl Umbria2 e sindacati, avanzamenti e incarichi per oltre 800 dipendenti

TerniToday è in caricamento