rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Attualità

Umbria, sciopero dei trasporti con rischio fino al 50% delle corse: le fasce garantite in provincia di Perugia e Terni

Astensione dal lavoro per quattro ore nella giornata di martedì 23 gennaio dalle 9 alle 13 per tutto il personale

Il sindacato FILT-CGIL E FAISA CISAL ha proclamato uno sciopero di 4 ore per martedì 23 gennaio dalle 9 alle 13 per tutto il personale per ragioni legate all’organizzazione del lavoro. Busitalia, Società del Polo Passeggeri del Gruppo FS Italiane, comunica che saranno garantiti i collegamenti nelle seguenti fasce orarie.

PROVINCIA DI PERUGIA

Collegamenti garantiti nelle fasce orarie: 6.00-9.00 e 12.00-15.00 per i servizi autobus urbani ed extraurbani, Navigazione Lago Trasimeno, Minimetrò di Perugia, Mobilità alternativa di Spoleto (percorsi meccanizzati dei parcheggi “Spoletosfera” e “Ponzianina-Rocca e Posterna”). Le corse che partono dal capolinea prima dell’orario dello sciopero raggiungeranno comunque il capolinea di destinazione.

A Perugia saranno garantiti, con il normale orario, i seguenti servizi: biglietterie di Piazza Partigiani e Stazione FS, l’Ufficio Relazioni con il Pubblico, ascensori e scale mobili. A Spoleto, biglietteria Stazione FS.

Il servizio Minimetrò sarà garantito nelle ore di punta, cioè dalle 7.00 alle 9.00 e dalle 12.00 alle 13.00. Le scale mobili e l’ascensore inclinato vicino alla stazione del Pincetto funzioneranno normalmente.

PROVINCIA DI TERNI

Sciopero dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e servizi garantiti nelle fasce orarie: 6.30-9.30 e 12.30-15.30 per autobus urbani ed extraurbani, Funicolare di Orvieto. Le corse che partono dal capolinea prima dell’orario dello sciopero raggiungeranno comunque il capolinea di destinazione. La Biglietteria Bus Terminal osserverà il normale orario di servizio.

SERVIZI FERROVIARI

Sciopero dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e collegamenti garantiti nelle fasce orarie: 5.45-8.45 e 11.45-14.45

Servizi sostitutivi effettuati nella rete Regionale. I servizi che partono dalla stazione di origine al di fuori delle fasce orarie sopra riportate non saranno garantiti in caso di adesione. Nelle predette fasce a causa della diversa modalità di svolgimento del servizio ferroviario (autobus-treno-autobus) non sarà garantita la continuità del servizio stesso tra origine e destinazione.

Servizi ferroviari effettuati in nome e per conto di Trenitalia nella rete nazionale RFI. Saranno garantiti tutti i servizi indicati come tali nell’orario ufficiale Trenitalia (nessuno nella fascia di sciopero).

In occasione degli ultimi scioperi, proclamati dalla medesima sigla sindacale si è registrata un’adesione media del 28% e per questo si calcola che il livello di presumibile vulnerabilità dell’azione di protesta è da considerarsi alto per i disagi ai passeggeri e viaggiatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, sciopero dei trasporti con rischio fino al 50% delle corse: le fasce garantite in provincia di Perugia e Terni

TerniToday è in caricamento