Lutto nel mondo dello sport ternano: è scomparso lo specialista Giampaolo Cerasoli: “Se ne è andato troppo presto”

Nato nel 1950 è stato grande protagonista nella specialità del lancio del disco e martello ed ha indossato le maglie azzurre a cavallo tra gli anni sessanta e settanta.

foto di repertorio

Lutto nel mondo dello sport ternano. E’ scomparso Giampaolo Cerasoli, classe 1950, uomo di spessore e grande protagonista a cavallo tra gli anni 60 e 70’ nelle specialità del lancio del disco e del martello. La sua è stata una carriera ricca di soddisfazioni, fin da giovanissimo, quando ha indossato le maglie azzurre nella selezione juniores poi quella dell’Under 20. Cresciuto nel Dopolavoro aziendale società Terni è stato allenato e seguito dal professor da Corrado Laliscia. Ha compiuto i primi passi da sportivo nell’Itis. Successivamente partecipato con successo anche ai campionati studenteschi, ottenendo il massimo risultato nella capitale (1968) e proseguito l’attività a livello nazionale.

Numerosi i piazzamenti ottenuti: terzo posto ai campionati italiani del lancio del disco nel 1966 e 1967 a Roma, secondo al Trofeo dell’Industria di Aosta e terzo all’Urigo svoltosi a Sassari l’anno successivo. In ben tre circostanze ha lanciato sopra i 50 metri nel disco e oltre i 47 nel martello. Vanta esperienze con le casacche dell’Atletica Cus Perugia, Centro sportivo carabinieri Bologna, Atletica Alco Rieti, Atletica Pro Patria NordItalia Milano.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il delegato CONI Francesco Tiberi lo ricorda con affetto: “Se ne è andato troppo presto. Paolone era un amico, uno sportivo vero, persona che ha praticato con grande passione le discipline in cui si è cimentato. E’ stato anche maestro di sci. Ieri al funerale c’era tantissima gente per testimoniare ulteriormente quante persone gli hanno voluto bene. Una grande perdita, il mio abbraccio più affettuoso a tutti i suoi cari”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento