rotate-mobile
Attualità Avigliano Umbro

La Grotta Bella restituisce altri tesori nascosti da millenni: gli ultimi ritrovamenti

Avigliano Umbro, dalla cavità è emersa un’area funeraria preistorica: la scoperta è stata effettuata dal gruppo speleologico di Todi

Un?area funeraria preistorica finora sconosciuta è emersa all?interno della Grotta Bella di Avigliano Umbro. Il ritrovamento è stato ad opera del gruppo speleologico di Todi che sta operando all?interno della cavità da diverso tempo per studiare le caratteristiche del luogo e verificare la sussistenza di reperti archeologici e altre testimonianze umane sedimentate nel corso dei millenni.

Martedì scorso a Perugia, presso la sede della Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio dell?Umbria, sono stati presentati i primi risultati del progetto di ricerca speleo-archeologica avviato nel 2019 nell?importante sito sotterraneo umbro compresa la documentazione e lo studio preliminare relativo all?area funeraria. L?intervento sul sito sotterraneo è rientrato nella giornata di studi intitolata ?Fra tutela e ricerca. Indagini archeologiche in territorio amerino?, organizzata dalla Soprintendenza stessa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Grotta Bella restituisce altri tesori nascosti da millenni: gli ultimi ritrovamenti

TerniToday è in caricamento