rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Attualità

Terni, segnaletica sbiadita in zona cimitero: “Stupisce il deterioramento dopo poco tempo”. La giunta prepara la possibile ‘svolta’

L’assessore alla viabilità Marco Iapadre traccia lo scenario: “Stiamo procedendo con le verifiche tecniche per valutare un affidamento del servizio alla partecipata Terni Reti”

Una possibile svolta per la realizzazione della segnaletica stradale. L’assessore preposto Mascia Aniello, nel corso dell’audizione dedicata al comitato di Piedimonte aveva preannunciato delle novità sull’annoso tema che interessa la comunità ternana. Interventi di manutenzione auspicabili, soprattutto per contribuire a garantire la sicurezza sulle strade cittadine. I consiglieri del Pd Francesco Filipponi, Pierluigi Spinelli, Maria Grazia Proietti oltre a Jose Maria Kenny hanno presentato un’interrogazione che riguarda le aree antistanti al principale cimitero del capoluogo. A replicare l’assessore alla viabilità Marco Iapadre.

Il focus dei consiglieri: “E’ stata segnalata la necessità di ripristinare la segnaletica orizzontale, assente o quasi del tutto sbiadita, nei pressi dell’ingresso principale del cimitero. Il rifacimento complessivo appare opportuno. Pertanto chiediamo al sindaco ed alla giunta di conoscere quali azioni intende mettere in campo”. L’assessore Marco Iapadre ha risposto nella forma scritta, come richiesto durante il question time di febbraio: “Si prende atto e ci si stupisce che la segnaletica sia già deteriorata, a distanza di così breve tempo dall’ultimo intervento di manutenzione di tutta la superficie a parcheggio e viabilità di accesso e smistamento del parcheggio con interessamento di via Radice e di Viale Borzacchini nei due sensi di marcia, eseguito nell’anno 2022, nell’ambito dell’Accordo Quadro per la manutenzione della segnaletica orizzontale”.

Lo scenario per il futuro: “Attualmente l’accordo quadro è scaduto. In merito al nuovo affidamento, l’attuale amministrazione ha chiesto agli uffici di esperire le necessarie verifiche tecniche, attualmente in corso, per valutare la possibilità di procede con un affidamento in house alla società partecipata Terni Reti”. I possibili vantaggi: “Nell’ambito dei rapporti in essere, potrebbe garantire maggiore tempestività di intervento e un servizio economicamente più vantaggioso. Una volta completata tale attività di verifica, in caso di esito positivo, si procederà con l’affidamento del servizio a Terni Reti, in caso contrario verrà avviata la procedura di affidamento tramite bando di gara. Una volta affidato il servizio – in conclusione - si procederà alla programmazione degli interventi di manutenzione della segnaletica stradale cittadina in base alle priorità di intervento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, segnaletica sbiadita in zona cimitero: “Stupisce il deterioramento dopo poco tempo”. La giunta prepara la possibile ‘svolta’

TerniToday è in caricamento