rotate-mobile
Attualità Piediluco

Piediluco, segnaletica in abbandono: “Sopralluogo specifico e ricognizione prevista in tutto il territorio ternano”

L’assessore Giovanna Scarcia ha replicato ad un’interrogazione di Federico Pasculli: “Sostituzione della segnaletica verticale vetusta è uno degli obiettivi del Dup”

Una serie di segnalazioni ricevute e tramutate in interrogazione. Nel corso dell’ultima seduta della consiliatura del Question time, il capogruppo del Movimento cinque stelle Federico Pasculli ha sottoposto all’attenzione dell’assessore Giovanna Scarcia, le problematiche afferenti al borgo di Piediluco e più nello specifico il tema della segnaletica stradale verticale. Una questione che diventa all’ordine del giorno anche in virtù delle prime manifestazioni, già svolte all’interno del borgo che generano turismo sportivo ed aggiungono ulteriori visitatori ad uno dei luoghi più suggestivi del territorio.

Il consigliere pentastellato ha enunciato l’atto: “La manutenzione della segnaletica verticale all’interno dell’area urbana e nelle strade comunali nonché nelle frazioni, è competenza dell’Amministrazione comunale. Nella frazione di Piediluco è stata riscontrata la presenza di numerosi segnali del traffico verticali scoloriti, non riflettenti e completamente in stato di abbandono. Tra i seguenti ci sono cartelli stradali atti a disciplinare il traffico. Tutto ciò rischia di compromettere la sicurezza degli utenti della strada con il rischio di generare incidenti stradali. Alcuni cartelli stradali raffigurano indicazioni turistiche. Poiché siamo all’inizio della stagione si rischia di non dare il giusto servizio a chi visiterà il paese”.

La replica dell’assessore: “Una ricognizione della segnaletica verticale turistica di Marmore e Piediluco è stata fatta lo scorso anno, mediante il coinvolgimento dell’Anas e provincia, per quanto di competenza che ha portato una implementazione, aggiornamento e modifica. Uno dei nuovi obiettivi del Dup e dei programmi operativi è quello di fare una ricognizione di tutta la segnaletica verticale tra Terni città e le zone limitrofe per poi portare, attraverso una programmazione strutturale, alla sostituzione della segnaletica vetusta ed inutile. In ogni caso – a stretto giro - darò mandato di fare un sopralluogo specifico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piediluco, segnaletica in abbandono: “Sopralluogo specifico e ricognizione prevista in tutto il territorio ternano”

TerniToday è in caricamento