Ternani con l’acqua alla gola, quasi quattromila domande per pagare a rate la bolletta del servizio idrico

Il bilancio del Sii: “La crisi ha avuto effetti negativi su famiglie, artigiani e commercianti che a volte si sono trovati senza alcuna tutela. Tendenza a crescere notevolmente”. Circa 150 distacchi in un anno

La crisi in un bicchiere d’acqua. Il terremoto iniziato nel 2008 e che continua a far sentire i suoi scossoni può essere letto anche attraverso le pieghe del bilancio del Servizio idrico integrato di Terni.

Approvato non senza polemica qualche settimana fa, il documento fornisce non solo elementi che fanno capire lo stato di salute dell’azienda che nel Ternano si occupa della gestione di acquedotti e fognature, ma anche quello di famiglie e imprese.

“Una considerazione è doverosa – è scritto nel bilancio 2019 - e riguarda la crisi economica, sociale e finanziaria nella quale è caduta, in modo grave, la realtà territoriale ternana nell’ultimo decennio ma, soprattutto, a partire dalla crisi generale esplosa nel 2008 che ha di fatto avuto effetti molto negativi su ogni aspetto della vita dei cittadini e delle famiglie, ma anche delle piccole realtà artigianali e commerciali. Una crisi veramente devastante che potremmo definire, talvolta, anche senza tutela alcuna, senza difese e senza paracadute istituzionali, dato che gli strumenti classici di sostegno alle famiglie, i servizi sociali delle amministrazioni pubbliche locali e provinciali, in questo periodo sono andati progressivamente diminuendo fino a scomparire del tutto in alcuni comuni”.

Il numero delle utenze attive è passato dalle 109.348 del 2003 a 120.909 del 2019. In un arco di tempo più ristretto, è anche cresciuta in maniera esponenziale la quota di quegli utenti che con difficoltà riescono ad onorare le fatture.

Il bilancio rileva infatti che il numero totale di rateizzazioni presentate dagli utenti dal 2006 al 2019 è “incrementato significativamente”, passando da circa 930 a 3.925. Quasi quattro volte. Le sospensioni di fornitura per morosità nel 2019 sono state 149

 E il peggio sembra debba ancora venire. “Siamo consapevoli che, soprattutto nei prossimi anni, questa tendenza è destinata a crescere notevolmente”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Apre a Terni: “Il punto vendita di intrattenimento più grande del centro Italia”. Dalle difficoltà del Covid al coraggio di investire

  • Nasce il primo ristorante fantasma in città. L’idea di un giovane ternano: “Voglio contribuire al rilancio del nostro territorio”

  • Donna trans accoltellata di notte nella sua abitazione in via Battisti. Ricoverata al Santa Maria

  • Una gita a Terni che è valsa due multe in un minuto. L'indignazione di un turista: "Mi appellerò al prefetto"

  • Valigie di droga dal Pakistan a Terni. Decapitata la cupola dei signori dell'eroina

  • Bliz della squadra mobile, vasta operazione antidroga a Terni: “Indagine articolata e complessa iniziata oltre un anno fa”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento