Servizio idrico, bollette con importi prescritti e non dovuti: “Abbiamo chiesto il riconteggio”

Terni, arrivano le fatture ma non tutte sono corrette. In campo l’associazione Codici: “Inviate richieste di chiarimenti”

“Non si tratta di bollette ‘pazze’. Almeno per ora”. Però, qualcosa che non va nelle fatture che il Servizio idrico integrato di Terni sta inviando nelle case degli utenti in questi giorni, c’è.

A segnalare l’anomali l’associazione Codici Terni che parla di alcuni documenti in cui sono stati inseriti “importi prescritti e non dovuti”, spiega il segretario, avvocato Massimo Longarini. “Si tratta di una questione molto sentita”; aggiunge.

Anche perché Terni già sconta un costo del servizio idrico tra i più cari d’Italia. Secondo l’Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, in Umbria la bolletta idrica costa mediamente 531 euro l’anno (434 euro la media nazionale), con un aumento dell’1,7% rispetto al 2018. Si tratta della seconda regione più cara, dopo la Toscana (688 euro). Grosseto e Siena si confermano i capoluoghi di provincia più cari in Italia con una spesa media a famiglia di 781 euro, Isernia resta ancora la più economica con 130 euro.

L’associazione individua due fasce di consumo: 192 e 150 metri cubi, ipotizzando i costi per ognuna. In entrambi i casi, Terni “batte” Perugia. Per 192 metri cubi, il costo annuale nella città dell’acciaio è infatti di 581 euro contro i 481 di Perugia, mentre per 150metri cubi la bolletta annuale scende a 422 euro rispetto ai 376 del capoluogo di regione. L’aumento medio rispetto al 2018 oscilla fra 1,6 e 1,7%. Per quanto riguarda la dispersione idrica, a fronte di una media regionale del 47%, Terni offre prestazioni peggiori con una perdita del 48,9% che a Perugia scende al 45,1%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Abbiamo chiesto i riconteggi”, dice dunque l’avvocato Longarini relativamente all’ultima “ondata” di bollette in arrivo, per verificare se le anomalie rilevate dagli utenti trovino effettivamente riscontro nei calcoli del Sii e per risolvere la questione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus prima casa, fino a quarantamila euro a fondo perduto: c'è il bando, domande fino al 15 ottobre

  • Investimento da 4 milioni, mille clienti al giorno e posti di lavoro: apre un nuovo supermercato

  • Nuova attività a Terni. Una sfida affascinante: “Quartieri sempre più valorizzati. Scommettiamo ed investiamo sul nostro futuro”

  • Rissa in pieno centro a Terni tra lo stupore dei passanti, giovane trasportato all’ospedale

  • Chiude storica attività commerciale di Terni: “Un punto di ritrovo per i tifosi e i frequentatori del mercatino”

  • Lugnano, un'edicola acquistata da un mese già rischia di chiudere: "Mi avevano detto che era tutto a posto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento