rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Attualità Narni

“Andamento lento” alla scoperta delle Gole del Nera: il nuovo servizio attivo da giovedì

Navetta gratis dalla stazione di Narni scalo fino a quella di Nera Montoro attraverso il suggestivo borgo di Stifone: sarà in funzione nei fine settimana e nei giorni festivi

Un servizio di navetta gratuito verso il borgo di Stifone e le gole del Nera. Lo attiverà da giovedì prossimo il Comune di Narni che nei weekend e nei festivi prevedrà un trasporto turistico in varie tappe lungo la via Ortana, partendo dalla stazione ferroviaria dello scalo fino a quella di Nera Montoro.

Si tratta, spiega l’amministrazione, di una delle iniziative previste per favorire un turismo e uno sviluppo sostenibile e senza compromettere il delicato equilibrio di luoghi. Sempre il Comune sottolinea che è stato questo l’obiettivo turistico sin dalla chiusura della scorsa stagione estiva e che ora si intende raggiungere secondo un piano d’azione ben preciso.

Da dicembre dell’anno scorso, informa sempre l’amministrazione, è stato avviato uno studio commissionato ad esperti del settore per studiare un nuovo brand con lo scopo di comunicare, attraverso contenuti ad hoc, determinati valori e richiamare di conseguenza persone che in questi valori sappiano riconoscersi. Il brand “Stifone e le sue Gole” punta innanzitutto sulla tutela dell’ambiente e delle persone. Per questa ragione, in parallelo con il servizio navetta, verrà interdetta la sosta lungo la via Ortana, al fine di evitare i pericoli derivanti dal parcheggio indiscriminato e di incentivare la mobilità sostenibile. Inoltre, tra il ponte d’Augusto e Stifone verranno realizzate grazie ai residenti locali esperienze a tema.

“Vogliamo rendere l’area un posto trasformativo – spiega il project manager Denis Dal Soler – un posto dove i turisti arrivino non solo per scattarsi una foto, ma anche per fare un’esperienza in sintonia con l’ambiente e con loro stessi. Posizionando chiaramente la nostra destinazione nel panorama dell’offerta turistica e ingenerando una narrazione attenta ai temi della sostenibilità ambientale e del benessere psicofisico – aggiunge - siamo fiduciosi che nel tempo riusciremo a sostituire il turismo mordi e fuggi con un turismo più consapevole, da cui tutti potranno trarre grandi benefici”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Andamento lento” alla scoperta delle Gole del Nera: il nuovo servizio attivo da giovedì

TerniToday è in caricamento