rotate-mobile
Venerdì, 29 Settembre 2023
Attualità

La band Santiria annuncia un nuovo singolo: “Un inno all’energia e all’eccentricità della notte”

Il brano è stato scritto e composto da Raffaele Dottarelli. A comporre la band laziale Edoardo Fabbretti, Glauco Fantini e Marco Massino di Orvieto

Un nuovo singolo per la band Santiria. L’ultimo lavoro dei ragazzi è infatti Madame Mdma, un inno all'energia e all'eccentricità della notte. Il brano, scritto e composto da Raffaele Dottarelli, cattura l'essenza travolgente della regina indiscussa della notte. A comporre il gruppo originario del Lago di Bolsena sono, come anticipato, Raffaele Dottarelli che canta, scrive canzoni e suona la chitarra acustica economica. Inoltre Edoardo Fabbretti il quale suona la batteria di alta qualità; Glauco Fantini che dà nuova vita alle corde del basso e Marco Massino di Orvieto, che suona la chitarra elettrica e le tastiere contemporaneamente, anche se non sempre.

I ragazzi hanno pubblicato due ulteriori singoli, in passato, denominati ‘Aspetterò gli alieni’ e ‘Vittoria da bambina suonava la luna’. Ad ottobre è prevista l’uscita di ‘Il pero fiorito di inverno’. Alla nostra redazione di www.ternitoday.it dichiarano: “Santiria riprende il nome di una macchina che aveva il nostro cantante. Era una Opel che aveva ribattezzato in quel modo. Siamo molto legati a quel veicolo poiché ci abbiamo fatto diversi tour”. Madame Mdma: “Rappresenta l'anima viola, l'energia magnetica che attrae tutto ciò che la circonda. Vivendo ogni istante senza schemi o limiti, incarna la passione senza confini e il cuore techno che batte a 160 battiti al minuto. L'amore, sebbene relegato ai margini del suo cuore, è presente come un'ombra sfuggente nella sua vita”.

Tuttavia: “La nostra è una critica nei confronti di chi usa sostanze stupefacenti. Un personaggio immaginario che si nasconde dietro la cultura di quelle persone che, abitualmente, cercano lo sballo nella droga invece di dedicarsi ad altro come musica, cultura, viaggi, letture. Una piaga che ci affligge e deriva dalla noia provata. Non facciamo uso di sostanze - concludono - e tutto ciò ci rende orgogliosi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La band Santiria annuncia un nuovo singolo: “Un inno all’energia e all’eccentricità della notte”

TerniToday è in caricamento