Sistema museale, Alis pronta ad analizzare gli atti. Non si esclude il ricorso

La Cooperativa Sociale Alis non esclude la possibilità di impugnare l'esito della gara per la gestione del Caos

Il Caos sarà gestito, per i prossimi otto anni, dalla Cooperativa Macchine Celibi di Bologna.
E' stato questo l'esito della procedura per la concessione del sistema museale ternano: stamattina l'apertura delle buste telematiche ha decretato il prossimo gestore degli spazi. Un esito che taglia fuori CoopSociale Alis ed Actl dal settore culturale e turistico della città, nonostante il punteggio più alto ricevuto per il progetto tecnico presentato per il Caos, cos'ì come era accaduto per la gara della Cascata. I ribassi più alti delle concorrenti hanno portato quindi a una nuova fase che inizierà già a gennaio o, comunque, non appena sarà formalizzato il passaggio di gestione.
La reazione di CoopSociale Alis, che alla gara aveva partecipato in Ati insieme ad Actl, Bipede srls e Consorzio Camù, comunque, non si è fatta attendere, evidenziando come sarà effettuato l'accesso agli atti per analizzare documentazione ed offerta tecnica dei vincitori. senza escludere eventuali ricorsi.
“Anche se ci fa sicuramente piacere constatare ancora una volta, come già avvenuto per l’appalto della Cascata, che la nostra offerta progettuale è stata considerata la migliore, per l’ennesima volta dobbiamo constatare che il ribasso è stato determinante per la perdita della gara - dichiara il presidente di Alis Stefano Notari -. La cooperativa Macchine Celibi di Bologna, infatti, con un ribasso di oltre 11 punti percentuali si è aggiudicata per 8 anni la gestione del sistema museale ternano. Ovviamente oltre a prendere atto che non vi sarà per i prossimi anni nessuna impresa della nostra città e Regione che gestirà questo importante sito culturale, ci auguriamo, come sicuramente sarà fatto, che vi sia nel corso di questa nuova gestione un attento controllo della stazione appaltante sul rispetto del capitolato di gara e del progetto presentato, pur tuttavia sarà nostra cura esaminare meticolosamente tutti gli atti di gara per procedere, eventualmente, al giusto ricorso”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento