menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Caos

Caos

Sistema museale del Caos, aperte le buste: c’è la svolta per la gestione

La cooperativa emiliana Macchine Celibi si è aggiudicata il bando per la gestione del sistema museale del Caos

Svolta nella gestione del sistema museale del Caos. Nel corso della mattinata odierna sono state aperte le buste, dopo la formalizzazione di tutti gli adempimenti previsti. Due le offerte che erano state presentate nelle scorse settimane: la prima di Alis insieme ad Actl, Consorzio Camù e Bipede srls. L’altra di Macchine Celibi, cooperativa emiliana che si è aggiudicato il bando.

La realtà bolognese opera in dieci regioni differenti, conta 250 soci dipendenti e si occupa di formazione, informazione turistica, teatri, centri giovanili, musei e centri culturali e biblioteche. A Terni gestisce attività laboratoriali in città da circa un anno. L’esito delle offerte tecniche: Alis insieme ad Actl, Consorzio Camù e Bipede srls ha ottenuto un punteggio di 63,59 mentre Macchine Celibi 62,21. Al ribasso 11,99 per la cooperativa emiliana e 7,12 per l'altra. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento