Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità

Sit-in sotto Palazzo Spada degli ambulanti e clienti del mercato dello Staino: "Vogliamo tornare nella civiltà"

La manifestazione è in programma per il 19 maggio e organizzata dal sindacato nazionale degli ambulanti Goia: "Ora basta. Vogliamo lavorare in un'area dignistosa"

Per gli ambulanti del mercatino del mercoledì allo Staino, la misura è colma. E non solo per loro ma, a quanto pare, anche per un folto numero di cittadini e clienti esausti dalle condizioni disastrose nelle quali versa l'area del mercato, in particolare nei periodi di maltempo. 

Secondo il sindacato nazionale degli ambulanti Goia, per voce del rappresentante del centro e sud Italia Vincenzo Cardenia, è arrivato il momento di farsi sentire dalle istituzioni: "Stiamo predisponendo con i comitati cittadini, i colleghi ambulanti e i gruppi social, un sit-in di protesta in programma il 19 maggio alle ore 9.00 di fronte a Palazzo Spada, per chiedere a gran voce una nuova sede per il mercatino del mercoledì". L'auspicio è quello di ottenere l'attenzione dei rappresentanti delle istituzioni. Due nello specifico: "Siamo disposti - dice il portavoce del sindacato ambulanti - a incontrare solo il sindaco Latini o il prefetto Sensi. Nessun altro".

Secondo Cardenia, si tratta di "una questione di civiltà. Tutti noi, ambulanti, clienti e cittadini ternani, vogliamo tornare a difendere il senso di civiltà e svolgere questa attività in modo civile. Per questo, già da ora, invitiamo tutti coloro che vogliono sostenere questa causa a unirisi alla manifestazione e riprendersi questo spazio che non è solo commerciale ma anche aggregativo".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sit-in sotto Palazzo Spada degli ambulanti e clienti del mercato dello Staino: "Vogliamo tornare nella civiltà"

TerniToday è in caricamento