rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Attualità

Caos traffico a Campomicciolo dopo il trasferimento degli alunni, la petizione e la possibile soluzione: “Rischio aumento flussi”

Lo spostamento temporaneo degli alunni alla scuola Teofoli ha generato un aumento dei flussi di traffico in via Baccelli e nelle aree limitrofe: “Stiamo lavorando sulle problematiche”

Una nuova ‘puntata’ dedicata all’annosa questione della viabilità nella zona di Campomicciolo. Nei mesi scorsi, a seguito di una petizione sottoscritta da alcuni residenti, era stato istituito il senso unico di marcia in via Pasteur, nel tratto compreso tra l'intersezione con via Campomicciolo e via Baccelli. Le ultime vicissitudini, legate al temporaneo trasferimento degli alunni in prossimità della scuola ‘Teofoli’ ha riproposto il tema, legato stavolta proprio alla via dove è collocato l’istituto.

Nel corso del Question time l’assessore preposto Giovanna Scarcia ha risposto ad un’interrogazione sottoscritta dalla consigliera Roberta Montagna e da Michele Rossi che l’ha esposta durante la seduta. Il capogruppo di Terni civica ha ricordato che: “A causa di un intervento di restauro della scuola “Matteotti” è stato disposto il trasferimento temporaneo di tredici classi, in tre zone diverse. Sette di queste nella scuola provvisoria appositamente edificata accanto alla ‘Teofoli’ in via Baccelli. Da allora inevitabilmente il transito lungo la via è notevolmente incrementato”.

Gli interventi: “Il Comune ha istituito il divieto di sosta, togliendo i parcheggi sul lato della strada che conduce all’area dove sono ubicate le scuole. Ha istituito il senso unico in via Pasteur, impedendo l’immissione da via Baccelli in via Campomicciolo e qui ricavato alcuni parcheggi a funzione dei residenti più prossimi”. Il capogruppo ha anche ricordato il sopralluogo in data 11 novembre e la nuova petizione, risalente allo scorso 6 dicembre, all’interno della quale si chiedeva la revoca del senso unico nella parte di via Pasteur, dove era stato istituito.

La replica dell’assessore Giovanna Scarcia durante il Question Time: “Confermo che c’è stato un sopralluogo e che ci stiamo soffermando sulle problematiche. Il senso unico di via Pasteur nasce da una petizione di residenti, finalizzata ad avere la possibilità di parcheggi ordinati – su quel tratto di via - ma soprattutto di uscire in sicurezza sulla strada. Una volta completati i lavori, curati dall’assessorato ai lavori pubblici, siamo andati a realizzare un’area – da una parte - a tutela dei pedoni e gli utenti deboli della strada, organizzando i parcheggi da quella opposta. Personalmente non ho avuto nessun tipo di contestazione, rispetto a questa scelta tecnica che nasceva per un discorso di sicurezza stradale. Ciò che ha complicato il tutto è stato l’ampliamento del plesso scolastico con un numero superiore di studenti, il quale ha provocato un aumento di volumi di traffico, in tutta la zona, legato principalmente ai momenti di entrata ed uscita. La larghezza della carreggiata di via Baccelli consente la sosta dei veicoli limitatamente ad un solo lato e quindi è stato necessario istituire il divieto di fermata. Non è possibile strutturarlo in fasce orarie, anche se sarebbe stato un buon compromesso, perché il limite strutturale è della strada”.

Una possibile soluzione con distinguo: “La proposta di senso unico di marcia su tutta via Pasteur può essere presa in considerazione. Tuttavia dal punto di vista tecnico mi dicono che aumenterebbe i flussi in via Campomicciolo che rimarrebbe l’unico accesso alla scuola e a tutte le residenze di via Baccelli. Mi prendo l’impegno ad approfondire. Infine solleciterò i lavori pubblici – conclude l’assessore - per lo studio di un nuovo collegamento viario per la scuola”.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos traffico a Campomicciolo dopo il trasferimento degli alunni, la petizione e la possibile soluzione: “Rischio aumento flussi”

TerniToday è in caricamento