Domenica, 26 Settembre 2021
Attualità

Terni-Rieti, inaugurazione degli svincoli di Piediluco e Colli sul Velino: “Un grande senso di liberazione”

Il sopralluogo agli svincoli di Piediluco e Colli sul Velino alla presenza delle istituzioni: il Questore Bruno Failla il Prefetto Emilio Dario Sensi, il vicensindaco Benedetta Salvati e l’assessore Enrico Melasecche

“Un grande senso di liberazione”. Il sindaco di Rieti Antonio Cicchetti, intervenendo nel corso del sopralluogo presso il primo svincolo di Piediluco, ha commentato in questi termini la conclusione dei lavori della superstrada Terni-Rieti, per ciò che concerne le uscite interessate. Un’affermazione che ben inquadra una storia piuttosto complessa ed articolata, arteria di collegamento tra la bassa Umbria ed il Lazio.

Il vicesindaco di Terni, Benedetta Salvati, ha ricordato l’importanza di concludere anche la Orte-Civitavecchia: “Fondamentale per lo sviluppo economico del nostro territorio”. Sulla Terni-Rieti: “Mancavano dei piccoli particolari. La superstrada ci permetterà di dialogare in modo più veloce con la città reatina e tutto il Lazio. Inoltre apporterà dei grandi vantaggi anche a livello turistico. Le infrastrutture, a tal proposito, assumuno una portata rilevante”.

GALLERIA FOTOGRAFICA 

Anche l’assessore regionale Enrico Melasecche ha espresso la propria soddisfazione: “Un’opera tutt’altro che scontata portata a compimento. L’importante è essere attivati. Il nostro obiettivo è guardare al porto di Civitavecchia e giungervi in maniera agile. Ci auguriamo che i problemi sorti si possano superare”. Alla inaugurazione erano presenti il Prefetto Emilio Dario Sensi, il Questore Bruno Failla, il vicesindaco di Terni Benedetta Salvati, l’assessore regionale Enrico Melasecche ed altri esponenti del Comune e della Regione, oltre alle istituzioni del Lazio. Dopo il primo sopralluogo avvenuto verso le 11 allo svincolo di Piediluco si è passati a quello di Colli sul Velino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni-Rieti, inaugurazione degli svincoli di Piediluco e Colli sul Velino: “Un grande senso di liberazione”

TerniToday è in caricamento