Sparite anatre e papere dai giardini pubblici della Passeggiata:"Non torneranno più"

Sorpresa per chi ha trascorso qualche momento di relax nel parco. I volatili sono stati trasferiti a Molino Silla dopo i continui atti di violenza nei loro confronti

Passeggiata

Ma dove sono finite le anatre e le papere?” Si chiede una bimba che sconsolata osserva il laghetto pieno di pesci rossi: “Anche loro festeggiano Ferragosto e sono tornate a casa” gli sussurra il padre con un sorriso. Facendo un giro all’interno della Passeggiata si nota l’assenza dei volatili i quali, di solito, frequentavano i lidi dei giardini pubblici. C’era sempre molta curiosità nel vederle all’opera beccarsi o semplicemente rincorrersi, nelle acque non sempre limpidissime del parco. Nel semideserto del 15 agosto il silenzio è diventato così più assordante, infittendosi di un mistero presto risolto. Chiedendo delle informazioni a riguardo la risposta ci è stata presto fornita. Sono state trasferite definitivamente, ad inizio settimana, presso Molino Silla. "Non torneranno più" ha sottolineato l'assessore al benessere degli animali Elena Proietti. "Subivano continuamente atti di vandalismo ed abbiamo tutelato quelle che potevamo salvare". L'assessore fa riferimento alle continue aggressioni insensate subite nel corso del tempo. Una serie di atti di violenza inaudita ed ingiustificata come - ad esempio - sgozzamenti i quali con il passare del tempo hanno fatto propendere per tale scelta. Purtroppo non si poteva fare altrimenti onde ritrovarsi ulteriori barbare uccisioni senza alcun tipo di logica 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento