rotate-mobile
Attualità

Comune di Terni, svolta per l’area sportiva di via dello Stadio: via libera al doppio progetto sottopasso carrabile e pedonale

La delibera di giunta concernente la realizzazione dell’opera, a servizio dell'area sportiva di viale dello Stadio. Una svolta per la viabilità cittadina e gli eventi sportivi

Un importantissimo passaggio verso la realizzazione di un’opera, funzionale all’area sportiva di viale dello Stadio. La Giunta municipale di Terni ha dato il via libera, in linea tecnica, al progetto di fattibilità tecnico economica concernente la realizzazione di un sottopasso carrabile e pedonale, al di sotto della linea ferroviaria Terni-Rieti, zona San Martino. L’obiettivo è infatti quello di collegare tutte le strutture sportive all’interno dell’area ossia Libero Liberati, complesso delle Piscine dello Stadio ed il PalaTerni, in via di realizzazione.

Tale progetto è suddiviso in due lotti così ripartiti: sottopasso ciclopedonale e sottovia carrabile e ciclabile. L’importo complessivo per la realizzazione è pari a 3.829.590,87 euro così ripartito: 1.203.777,50 euro e 2.625.813,37 euro seguendo i medesimi lotti. Il Rup Federico Nannurelli ha provveduto alla verifica del progetto di fattibilità tecnica ed economica, appurando – tra gli altri - la completezza della progettazione; la coerenza e completezza del quadro economico in tutti i suoi aspetti; l’appaltabilità della soluzione progettuale prescelta.

Inoltre i presupposti per la durabilità dell'opera nel tempo; la minimizzazione dei rischi di introduzione di varianti e di contenzioso, la possibilità di ultimazione dell'opera entro i termini previsti. Ulteriore semaforo verde è arrivato dall’architetto Piero Giorgini, operante all’interno dello staff dei lavori pubblici, a cui fa riferimento l’assessore Benedetta Salvati. L’opera pubblica rappresenterà una svolta per la viabilità cittadina di quella zona e consentirà di raggiungere gli impianti sportivi in ‘modalità’ mobilità sostenibile.

Uno scenario anche in ottica futura, evocando le parole di Cristiano Lucarelli e Stefano Bandecchi che hanno introdotto il 'sogno' Serie A. Ecco, in tal caso, l’afflusso al Liberati si moltiplicherebbe e di sicuro un’opera del genere aiuterà ulteriormente a decongestionare il traffico. Senza dimenticare i grandi eventi che si svilupperanno al PalaTerni, sulla via della realizzazione e la speranza di poter rivedere riaprire presto i cancelli delle Piscine dello Stadio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Terni, svolta per l’area sportiva di via dello Stadio: via libera al doppio progetto sottopasso carrabile e pedonale

TerniToday è in caricamento