Coronavirus, lo Spallanzani conferma i due casi positivi a Montecastrilli e Foligno. Coletto: "Situazione sotto controllo"

I due uomini sono in buone condizioni di salute e si trovano in isolamento a casa.

Arriva la conferma dello Spallanzani sui due casi di coronavirus in Umbria. Spiega una nota della Regione Umbria: "La Direzione regionale sanità informa che l’Istituto Superiore di Sanità ha confermato entrambi i casi risultati positivi al aboratorio di riferimento regionale". I due uomini - uno di Foligno e uno di Montecastrilli - sono in buone condizioni di salute e si trovano in isolamento a casa.

Intanto, spiega l'assessore regionale alla Salute, Luca Coletto, "sono passate da una media di 350 al giorno della scorsa settimana, alle 200 di oggi le telefonate ricevute dagli operatori che rispondono al “Nus” (Numero Umbria sanità 800636363, a disposizione dei cittadini per chiarimenti sulla diffusione e prevenzione dell’infezione da coranavirus".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ordinanza, comunque, resta attiva e identica: “Lo scorso fine settimana, dopo la notizia dei focolai in alcune regioni italiane – ha detto l’assessore – al numero verde regionale sono arrivate moltissime chiamate di cittadini fortemente preoccupati.  Da ieri la situazione si sta normalizzando e gli operatori, dalle 5 postazioni attive dalle 8 del mattino alle 20, nella giornata di oggi hanno ricevuto 200 chiamate da persone che chiedono informazioni sui due casi registrati in Umbria e se ci sono nuove ordinanze che modificano le disposizioni precedenti. Gli operatori – continua l’assessore – stanno rassicurando i cittadini che non c'è alcun focolaio del coronavirus in Umbria e che, al momento, non cambia nulla rispetto alle misure già adottate”.
L’assessore, per rassicurare la comunità umbra, sottolinea che “i due casi che si sono verificati sono di importazione e in questo momento non ci sono nuove situazioni all’attenzione dei medici delle strutture sanitarie umbre”.

"La task force regionale - sottolinea Coletto - monitora il territorio 24 ore al giorno  per garantire la salute ai cittadini, ma anche per favorire una vita sociale e produttiva che scorra sui binari della normalità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento