Giovedì, 24 Giugno 2021
Attualità

Il triste Natale e l’albero ‘speciale’ alla Treofan: “Composto da materiale simbolo che viene utilizzato al lavoro”

I lavoratori del polo chimico proseguono i presidi anche durante le festività natalizie in attesa di auspicate novità

foto albero

Tenete duro”. Il Ministro degli affari esteri Luigi Di Maio - insieme alla collega Paola De Micheli - nel corso dell’inaugurazione del tratto finale della Terni-Rieti, ha incontrato una delegazione dei lavoratori della Treofan. Come è noto la delicatissima vertenza legata al polo chimico sta tenendo in apprensione oltre 140 dipendenti, costretti a vivere un Natale alquanto difficile, come se non bastasse l’emergenza sanitaria in atto. In attesa di auspicate novità, come è noto la proprietà ha attivato la procedura di licenziamento collettivo, proseguono i presidi per sensibilizzare istituzioni ed opinione pubblica sulla vicenda assai complessa.

L’iniziativa

Da qualche giorno compare, al di fuori dei cancelli di Piazzale Donegani, un albero dal valore davvero simbolico. È infatti composto da materiale che usualmente viene utilizzato durante le fasi lavorative. Ci sono i mandrini di cartone, avvolti dal film di produzione per proteggerli dall’umidità, e metallizzato per renderlo più natalizio. Al suo interno la palletta, la reggetta (con la quale vengono legati i rotoli) e alcune etichette, notoriamente apposte in segno di riconoscimento. In questi mesi sono molteplici le iniziative che sono state adottate da Rsu ed organizzazioni sindacali per cercare di catalizzare l’attenzione, sul polo chimico di Terni. Nel contempo i dipendenti e le loro famiglie vivono queste festività, con il magone di doversi ritrovare a convivere senza un posto di lavoro. Ed in questi tempi di crisi di certo il macigno è duplice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il triste Natale e l’albero ‘speciale’ alla Treofan: “Composto da materiale simbolo che viene utilizzato al lavoro”

TerniToday è in caricamento