rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Attualità

“Nello sport le differenze non sono un ostacolo, ma elementi da valorizzare”

Convegno domani, 3 novembre, all’hotel Garden organizzato dal Lions Club Terni Host, Il presidente Stefano Lupi: “Vogliamo accendere la luce su storie di persone che ogni giorno combattono e vincono la loro battaglia di inclusione attraverso la pratica sportiva”

“Lo sport come luogo di incontro dove le differenze non sono un ostacolo, ma elementi da valorizzare: la vittoria più bella non è più la ricerca della prestazione ad ogni costo, ma non lasciare indietro nessuno”.

Il ruolo che lo sport può ricoprire a livello sociale è sempre più importante. Il Lions Club Terni Host vuole diffondere questo messaggio attraverso il convegno “Sport & inclusione: la vittoria più bella”, in programma domani, giovedì 3 novembre alle 17.30, presso la sala conferenze dell'hotel Garden di Terni.

“In una società che sembra voler premiare esclusivamente modelli comportamentali volti all'esaltazione esasperata dell'io individuale - afferma il presidente del Lions Club Terni Host, Stefano Lupi - vogliamo accendere la luce su storie di persone, donne e uomini che ogni giorno combattono e vincono la loro battaglia di inclusione attraverso la pratica sportiva. Vogliamo superare l'ignoranza e il pregiudizio. Le ragioni del nostro impegno sono affidate al cuore dei giovani. Le disabilità sono diverse e ciascuna di esse, se accolta e capita, costituisce una ricchezza da tutelare e valorizzare”.

Il convegno sarà l’occasione per lanciare il progetto “Campioni come noi” rivolto alle scuole: con il coinvolgimento di atleti e tecnici delle discipline interessate, i Lions incontreranno gli studenti per parlare di sport e inclusione. Diversi campioni hanno già dato la loro disponibilità: si inizierà con Fabrizio Pagani, campione di apnea.

Oltre al presidente Lupi, al convegno interverranno Elena Proietti (assessore allo sport del Comune di Terni), Jacopo Tommaso Strinati (delegato Comitato paralimpico di Terni), Alessandro Palazzotti (fondatore Special Olympics Italia), Marco Peciarolo (consigliere federale Fisdir e commissario tecnico nazionali di nuoto), Stefano Tombesi (consigliere federale Fitarco) e Alberto Tiberi (presidente Circolo scherma di Terni).

Ciascuno dei relatori apporterà il proprio qualificato contributo sulle tematiche oggetto del confronto, in particolare l’inclusione. Sono previste le testimonianze dirette di atleti e tecnici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Nello sport le differenze non sono un ostacolo, ma elementi da valorizzare”

TerniToday è in caricamento