rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità

Gestione dello stadio Liberati, al via la procedura: “Entro la fine di giugno il completamento”. Termini e scadenze

Atto di indirizzo in Giunta Comunale concernente la gestione dello stadio Libero Liberati e dell’Antistadio Taddei. L’input per procedere in previsione della stagione ventura

La giunta municipale del Comune di Terni, nel corso della prima seduta del nuovo anno, ha approvato un atto di indirizzo concernente la gestione dello stadio Liberati e dell’antistadio Taddei. Pertanto scatta ufficialmente una procedura che dovrà, gioco forza, concludersi entro il mese di giugno.

Al momento la gestione dell’impianto è regolata da una convenzione quinquennale, sottoscritta dalla Ternana e dal Comune di Terni, in data 22 febbraio 2018. La scadenza naturale risiede quindi nel 23 febbraio del 2023, in pratica nel mezzo della stagione calcistica 2022/2023. Poiché, al momento di depositare l’iscrizione al campionato, la FIGC richiede un documento relativo alla concessione dell’infrastruttura alla società che copra l’intera stagione di riferimento, è necessario avviare un nuovo iter procedurale che si vada a concludere entro il mese di Giugno.

A tal proposito, come viene evidenziato nell’atto di indirizzo, l’obiettivo è quello di procedere nell’affidare la concessione di servizi, relativa alla gestione dell’impianto, mediante una procedura aperta a tutti gli operatori del settore con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Infine provvedere alla determinazione del canone, nonché alla determinazione del valore stimato della concessione. Una volta redatta una relazione di pubblico servizio verrà sottoposta all’esame del Consiglio comunale che esprimerà un indirizzo sull’affidamento in concessione del servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione dello stadio Liberati, al via la procedura: “Entro la fine di giugno il completamento”. Termini e scadenze

TerniToday è in caricamento