rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Attualità

Culle vuote e “fughe” all’estero, così Terni perde i pezzi: ecco quanti residenti in meno ci saranno nel 2030

L’analisi in base alle statistiche sperimentali dell’Istat: si ridurrà la popolazione in tutte le fasce d’età, soprattutto tra i quarantenni, mentre aumenterà il numero dei centenari

Se le previsioni sono fondate, le prospettive sono tutt’altro che buone. L’Istat, istituto nazionale di statistica, ha elaborato delle statistiche sperimentali sulla popolazione residente nei comuni italiani. “Le ipotesi evolutive riguardo alla fecondità, alla sopravvivenza e alla migratorietà nei diversi comuni – è spiegato - sono derivate dalle previsioni regionali, secondo un approccio di ridistribuzione dall’alto verso il basso. I risultati finali delle previsioni comunali collimano quindi con quelli regionali”.

Ebbene, il lavoro dice che al primo gennaio 2020, la popolazione residente in provincia di Terni era pari a 223.455 unità, 107.257 uomini e 116.198 donne. A Terni città i residenti erano 110.003, di cui 52.110 uomini e 57.893 donne. Secondo le statistiche sperimentali, nel 2030 la popolazione residente nell’intero territorio provinciale sarà di 210.776 persone: 101.613 uomini e 109.163 donne. La diminuzione riguarderà anche la città di Terni che scenderà a 105.637 residenti, 50.362 uomini e 55.275 donne.

Andando a verificare l’evoluzione nelle varie fasce d’età, il quadro che emerge vede una riduzione dei residenti praticamente in tutte le aree analizzate (meno 400 residenti da zero a quattro anni, circa duemila in meno tra 40 e 44 anni). Le uniche classi di età che - al contrario - fanno registrare un incremento sono quelle over 90. La proiezione dice ad esempio che ci dovrebbero essere quasi cento residenti in più tra gli over 95.

I dati dicono insomma che il problema non è soltanto conseguenza del lungo inverno demografico che la città, ed il Paese, stanno vivendo. Ma anche frutto di una scelta consapevole di persone che lasciano il territorio in cerca di opportunità migliori. Fenomeno già in atto visto che ad oggi sono poco più di 4mila i ternani che hanno spostato la loro residenza all'estero. Ma sembra che non saranno gli unici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Culle vuote e “fughe” all’estero, così Terni perde i pezzi: ecco quanti residenti in meno ci saranno nel 2030

TerniToday è in caricamento