La statua del ‘Thyrus’ trova la sua collocazione definitiva: iniziati i lavori a Palazzo Spada

Soddisfazione da parte del capogruppo di Terni Civica Michele Rossi che ne aveva caldeggiato lo spostamento in area più sicura

foto lavori Palazzo Spada

Grandi manovre a Palazzo Spada dove sono iniziati i lavori per il trasferimento del ‘Thyrus’. Una statua simbolo, attualmente esposta nel parco di via Campofregoso, purtroppo oggetto di atti vandalici. Dallo sfregio del musetto alla richiesta di spostamento in luogo più sicuro ed accogliente. Gli interventi si stanno concentrando sul basamento propedeutico al restyling del manufatto. Contestualmente all’esposizione verrà piazzata una telecamera e l’illuminazione necessaria per dargli ulteriore lustro. Entro fine prossima settimana il ‘Thyrus’ verrà spostato nel cortile dell’assise cittadina. Soddisfazione comprensibile per il capogruppo di Terni Civica Michele Rossi il quale aveva caldeggiato tale operazione oltre che, naturalmente, per l’assessore Andrea Giuli. A breve i ternani potranno ammirare da vicino uno dei simboli della città. Nella foto di seguito il rendering del Thyrus. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

WhatsApp Image 2020-07-17 at 10.09.12-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Sognava di diventare medico". Gli amici e le istituzioni ricordano Maria Chiara. Oggi l'autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento