rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Attualità

Serrande abbassate, discariche a cielo aperto e parcheggi selvaggi: la storia di Terni merita maggiore rispetto e decoro FOTO

Ormai le segnalazioni sono innumerevoli e riguardano una zona storica che penetra nel cuore del centro cittadino nell’area dell’ex mercato coperto e prosegue nei vicoli ai lati di Corso Vecchio

C’è una parte del centro di Terni che merita maggior rispetto e decoro. Di segnalazioni ne abbiamo raccolte diverse, in questi anni e naturalmente non siamo i soli. L’area che comprende l’ex mercato coperto, in attesa di essere riqualificata e procede verso Corso Vecchio, penetrando nei vicoli e cunicoli, si ‘presta’ a vere e proprie discariche a cielo aperto, rifiuti di ogni genere abbandonati, odori nauseabondi scaturiti da deiezioni. Senza dimenticare, luoghi che vengono scambiati per orinatoi ed aumentano la sensazione di degrado ed abbandono. Alcuni esempi tangibili come vico Lungo e vico San Lorenzo – per citarne un paio – spesso oggetto di comportamenti alquanto discutibili da parte singoli cittadini.

centro

Passando poco più avanti, dirigendosi verso piazza Clai aumenta il senso di scoramento. Non è l’unica interessata da soste selvagge, per ciò che concerne il centro cittadino. Tuttavia rappresenta un piccolo gioiellino da dover preservare ed invece viene puntualmente occupato da auto le quali non fanno altro che peggiorare lo status di conservazione del luogo, ad esempio la pavimentazione sempre più rovinata e maltrattata. Cunicoli che profumano teoricamente di storia ed invece, spesso, hanno un odore completamente diverso. C’è poi la questione delle serrande abbassate. Un numero che aumenta a causa dei rincari energetici in un contesto di zona, antistante all’ex Mercato coperto, la quale offre sempre meno opportunità sotto il profilo della spendibilità e del decoro. Le vetrine si svuotano e l’area diventa sempre meno appetibile.

parcheggi

Resiste e più che bene, simbolo del centro cittadino, Corso Vecchio grazie soprattutto ai commercianti che, ormai da anni, sono organizzati per dar vita ad una serie di iniziative ed evitare di far morire la via. Auspicando comportamenti conformi da singoli cittadini e maggiore attenzione da parte della politica locale c’è una parte del centro che ‘reclama’ maggiore rispetto, educazione e decoro.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serrande abbassate, discariche a cielo aperto e parcheggi selvaggi: la storia di Terni merita maggiore rispetto e decoro FOTO

TerniToday è in caricamento