rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Attualità Centro / Viale Cesare Battisti

Storiche attività e nuovi progetti, un punto di ritrovo ormai consolidato: “Il distretto del cibo nel cuore del centro cittadino”

Nonostante la crisi dettata dall’emergenza sanitaria in via Battisti le attività dedicate al food resistono e vengono premiate dalla clientela. Per i lettori si fa riferimento alla parte che da via Borsi prosegue verso la fontana

Un vero e proprio ‘Distretto del cibo’ denominato per la presenza di tante attività dedicate al ‘good food’. Nonostante la crisi dettata dall’emergenza sanitaria che ha colpito pesantemente anche il settore della ristorazione, in via Battisti c’è sempre enorme fermento e vivacità. Una lunghissima arteria di collegamento tra gli istituti scolastici (prosegue poi in zona Cardeto) fino alla fontana di piazza Tacito, dove si sta ultimando il restyling della pavimentazione.

Sono molteplici le attività a connotazione storica. Andando in ordine cronologico il Bar Umbria (1949) rappresenta un vero e proprio punto cardinale del commercio della via. Dal 1950 la bottega Galli offre i propri prodotti diventando: “Un luogo di riferimento per gli appassionati di gastronomia”. Da menzionare il Pastificio Colasanti, il cui laboratorio artigianale è stato inaugurato nel 1959, sulla scia di una tradizione familiare poi tramandata nel tempo. A cavallo degli anni sessanta poi hanno debuttato dapprima la Modernissima poi Tiziancaffè. In previsione di breve-medio periodo la pasticceria dovrebbe spostarsi di qualche metro, praticamente diventando porta a porta rispetto al negozio dedicato al settore vini, caffè e dolciumi, per rafforzare una sinergia ormai consolidata nel tempo. In via Battisti poi di pasticcerie ce ne sono altre due molto apprezzate come quella dei Fratelli D’Antonio e Tonka, sempre facendo riferimento alla parte più spostata verso il centro.

Scommettere sulla ristorazione è un po' una missione per molti imprenditori del settore, consapevoli di poter mettere a disposizione esperienza e qualità. Il servizio catering Lincei, dallo scorso mese di dicembre, ha aperto un punto di vendita dedicato a prodotti di produzione propria, oltre che proseguire il proprio lavoro tra eventi e cerimonie. Dalla Gastronomia dell’orologio si svilupperanno due ulteriori progetti di ampliamento, in altrettante parti della città. Lì dove sorgeva la Pizzeria dell’orologio, a pochi passi dalla fermata del bus dove centinaia di studenti si ritrovano ogni giorno.

‘Il distretto del cibo’ si amplia ad ulteriori bar, due pizzerie, altrettanti forni, una ulteriore pasta all’uovo, un negozio di alimentari ed una attività che rientra in una catena di supermercati. Longevità, fermento, vivacità sono elementi caratterizzanti via Battisti che può contare su una serie di peculiarità vincenti. Una collocazione centrale, rispetto al cuore pulsante del capoluogo. Il doppio senso di circolazione che apporta dei benefici sebbene, in taluni frangenti della giornata, il traffico veicolare è piuttosto frenetico. La vicinanza della stazione e di diverse scuole (medie e superiori) che sicuramente aiutano ulteriormente ad aumentare il volume del commercio. Infine la storicità dei negozi, sinonimo di garanzia ed affidabilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Storiche attività e nuovi progetti, un punto di ritrovo ormai consolidato: “Il distretto del cibo nel cuore del centro cittadino”

TerniToday è in caricamento