Attività storica della città festeggia quarant’anni: “Un grazie alla città di Terni. Orgogliosi di appartenere a questa comunità”

Lo scorso 1 settembre l’Hotel Garden ha festeggiato quarant’anni di attività. Il messaggio di ringraziamento comparso su propri profili

foto di repertorio

Un traguardo davvero ragguardevole quello raggiunto dall’Hotel Garden di Terni. Il complesso alberghiero ha infatti festeggiato i quarant’anni di attività, ricordando tale ricorrenza con un post comparso sui propri profili ufficiali. La struttura può detenere - al suo interno - una piscina, 130 posti auto e quasi cento camere da mettere a disposizione dei propri clienti. Inoltre è presente anche un ristorante ed un centro congressi con quattro sale ed altrettante business room. E’ immerso nel verde, poiché al centro di un parco che si estende lungo via Bramante. L’emergenza sanitaria e le difficoltà contestuali hanno provocato enormi danni anche al settore dell’ospitalità. Superate le criticità è stato proprio il turismo di prossimità ad essere premiato in modo particolare, generando benefici ad effetto domino per le attività collegate.

La storia dell’hotel Garden: “Costruito nel verde”

“La storia dell’hotel Garden è Indissolubilmente legata a quella della nostra famiglia. Erano davvero tantissimi anni che Mario, nostro padre, vedeva con gli occhi della fantasia un albergo a Terni sulla collina che dominava la città e ne parlava con passione. A quel tempo ci voleva davvero molta immaginazione per vedere costruzioni in quella zona della città piena di coltivazioni con qualche sparuto casale e tanto verde. Dove suo padre, appassionato agricoltore, avrebbe visto dei bei filari di viti, olivi e alberi da frutta, lui progettava una grande costruzione che avrebbe rappresentato il futuro suo e della sua famiglia nel mondo fino ad ora inesplorato dell’ospitalità”.

Dall’idea alla nascita del Garden: “La fantasia - lo sappiamo - a volte ha il potere di farsi realtà. E fu davvero così, per quanto assurdo potesse sembrare negli anni settanta. Permessi edilizi, un’infinità di disegni tecnici alcuni dei quali molto innovativi per i tempi, riempivano tavoli e scrivanie di casa nostra. Tanti progetti e di sicuro solo un nome, quasi obbligato: un hotel a Terni costruito nel verde, progettato con un grande giardino che lo circondava. Quale altro nome avrebbe potuto avere se non Garden? Nostra madre, approvava. A lei i fiori piacevano in maniera smodata e già si vedeva con le mani nella terra. I mesi passavano e dai progetti si passò a qualcosa di più concreto. I disegni mostravano una strana struttura a gradoni, a seguire il dolce pendio della collina, rivestita di una particolare pietra locale tipica della Cascata delle Marmore chiamata sponga, molto simile di aspetto ad una spugna, apprezzata ed utilizzata dal grande architetto Mario Ridolfi. A quei tempi questo rispetto per il territorio era piuttosto originale”

“Era grande e strano ma ci piaceva e tanto. L’architetto Giani era irrefrenabile – ricordano nello spazio dedicato alla storia dell’albergo - pieno di idee da sottoporci, di soluzioni innovative decisamente stravaganti ai nostri occhi ma anche piacevoli alla vista. Così iniziò la costruzione: anni in cui in famiglia non si parlava di altro che di alberghi a Terni e altrove. Si cercava di entrare in un mondo così particolare per noi, studiando arredamenti, attrezzature, tessuti, materiali. Tempi veloci, un’attesa febbrile e poi finalmente l’inaugurazione nel 1980”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il post di ringraziamento

Infine il post di ringraziamento su facebook per ricordare il quarantesimo anno di attività: “1 settembre 1980 - 1 settembre 2020 Quarant'anni insieme! Un grazie fortissimo va a Carlo, Francesco, Katia, Cinzia, Pietro, Gianni, Alessandro, Lorella, Annamaria, Francesco, Luigina, Giorgio, Alessandro, Massimo, Michele, Renata, Marco, alle cameriere e a tutti coloro che si sono succeduti nel tempo che con il loro lavoro e la loro dedizione hanno reso grande il Garden Hotel. Un grazie ai fornitori storici Erminio e Carlo che camminano insieme a noi. Un grazie caloroso a tutti i nostri ospiti che con la loro presenza ci hanno dato lo stimolo a continuare quest'avventura”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferite al volto e alla testa e una spalla fratturata: anziano aggredito in centro a Terni mentre va a votare

  • Nasce il primo ristorante fantasma in città. L’idea di un giovane ternano: “Voglio contribuire al rilancio del nostro territorio”

  • Incidente sul raccordo, mezzo pesante si ribalta e viene tamponato: autotrasportatore in rianimazione

  • Turismo, Terni fa il pieno e incassa l’oscar di Volagratis: è la prima tra le dieci mete emergenti del 2020

  • Mercatino di Natale a Terni. Cambia la location dopo le polemiche dello scorso anno: “Via libera a 60 mila euro per gli eventi"

  • Referendum, un plebiscito per il “sì”: i risultati definitivi comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento