Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità

Teatro Verdi, ok al cofinanziamento della Fondazione Carit: ecco due milioni

Il consiglio comunale vota il contributo dell’ente di Palazzo Montani Leoni per il primo stralcio di intervento: il costo complessivo dell’intervento arriva a 17 milioni

Prosegue l’iter amministrativo per i lavori al Teatro Verdi. Il consiglio comunale di Terni nell’ultima seduta ha votato positivamente il cofinanziamento della Fondazione Carit per oltre due milioni di euro. 

L’atto è passato con 20 voti a favore, 9 contrari e 4 astenuti. Si tratta in sostanza di una variazione del  bilancio triennale 2021-2023 da 2.300.000 euro “allo scopo di individuare i capitoli da destinare per gli stanziamenti il cui  mancato inserimento avrebbe provocato la perdita degli stessi e contemporaneamente la variazione al Dup 2021-2023, avendo dovuto modificare nel piano triennale dei lavori pubblici 2021-2023 il relativo elenco annuale 2021”.

Il primo stralcio funzionale prevede 1.050.000 euro finanziati da contributo regionale, 209.250,00 previsti da entrate di bilancio, 1.397.533,03 sovvenzionati da devoluzioni di mutui, 2000.000 stanziati dal piano operativo Cultura e Turismo,  2.300.000 concessi dalla Fondazione Carit. Complessivamente quasi 7 milioni di euro a cui si aggiungeranno 10 milioni per gli stralci successivi, reperiti dai fondi Rigenerazione Urbana per un totale complessivo di quasi 17 milioni di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Verdi, ok al cofinanziamento della Fondazione Carit: ecco due milioni

TerniToday è in caricamento