Teatro Verdi, l’intervento di Gigi Proietti: io sarei per il recupero dell’originale

Il grande attore romano scrive una lettera sulla ricostruzione della struttura: “Terni è una delle città più straziate dai bombardamenti dell’ultima guerra e il restauro del suo teatro può costituire il senso di una continuità culturale”

“Io sarei per il recupero dell’originale. Terni è una delle città più straziate dai bombardamenti dell’ultima guerra e il restauro del suo teatro può costituire il senso di una continuità culturale ritrovata necessaria nella comunità”.

LEGGI | Teatro Verdi, ecco il bando per la ricostruzione

È uno dei passaggi della riflessione che l’attore, Gigi Proietti, dedica al teatro Verdi di Terni, il cui intervento di ristrutturazione è oggetto da mesi di un dibattito in città.

LEGGI | Teatro Verdi, l'architetto scrive al sindaco: così non va

I contenuti della lettera con cui Proietti dice la sua sul teatro della città e sul suo futuro saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà domani, mercoledì 10 giugno, alle 11, nei locali dell’associazione culturale La Pagina, in via de Filis, 7. All’incontro saranno presenti l’architetto Paolo Leonelli e il professor Giampiero Raspetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento