rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Attualità

Terni, Tele Galileo riaccende i motori: “La ricomparsa della storia importante per l’orgoglio della città”

Iniziativa a palazzo Spada: “La partecipazione della comunità ad un’esperienza”

Una conferenza stampa per annunciare il ritorno di Tele Galileo, sugli schermi televisivi. Il brand ha fatto la storia della città attraverso un’informazione capillare, a partire dal 1978. Ad annunciare la riaccensione del canale il presidente della società cooperativa di comunità Nuova Galileo ossia Sandro Corsi che ha fatto gli onori di casa, presso la sala consiliare di palazzo Spada. L’iniziativa si è tenuta nel corso della mattinata di oggi, giovedì 9 maggio, alla presenza di Alessandra Pernazza, componente del Cda al pari della vicepresidente Ottavia Brighi, del direttore Maurizio Moriconi e di Giancarlo Giovannetti. In sala una delegazione della Ternana calcio composta dal Direttore operativo Giuseppe D’Aniello e dal responsabile della comunicazione Lorenzo Modestino.

Il presidente Sandro Corsi ha ripercorso i passaggi antecedenti alla riaccensione del canale, ricordando anche le frequenze: canale 114 del digitale terrestre per la televisione e 750 per la radio ascoltabile da tv. Inoltre è possibile scaricare l’apposita App per ascoltare la radio: “Tramite il tavolo degli editori – ha affermato Corsi - abbiamo fatto fare una rilevazione, relativa al primo trimestre dell’anno in corso. La nostra media è di quasi 14 mila radioascoltatori giornalieri. Un dato sicuramente significativo”.

Una partenza caratterizzata da un tema preponderante: “La partecipazione della comunità ad un’esperienza, come accadde all’inizio della precedente. L’intento è coinvolgere la città, anche sotto il punto di vista del volontariato. La nostra è una realtà aperta a tutti. Pensiamo che la tv possa essere un passo di ulteriore sviluppo anche per la parte commerciale”.

Una visibilità che si estende, oltre all’Umbria, anche in parte del Lazio: “Non ci saremmo riusciti senza la disponibilità di Franco Allegretti che ringrazio. Dateci un pochino di tempo per sistemare gli studi – ha aggiunto il presidente – con focus iniziale sulla parte dello sport e della memoria cittadina. La ricomparsa di una storia può essere importante per l’orgoglio di Terni. Senza storia non c’è futuro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, Tele Galileo riaccende i motori: “La ricomparsa della storia importante per l’orgoglio della città”

TerniToday è in caricamento