Sabato, 31 Luglio 2021
Attualità Borgo Bovio

Teleriscaldamento a Borgo Bovio: “Il rinnovo della convenzione tarda ad arrivare. Oltre al danno si rischia la beffa”

Il comitato per il teleriscaldamento città di Terni attende novità sul fronte rinnovo della convenzione tra comune ed Acciai Speciali Terni

foto di repertorio

“Troppo tempo si sta impiegando per il rinnovo della convenzione tra Acciai Speciali Terni ed il comune di Terni”. Il comitato per il teleriscaldamento città di Terni, torna a far sentire la propria voce sul tema di riferimento. Una questione ereditata dal lontano 2005 allorquando vennero acquistate delle abitazioni lungo la dorsale di Via Lazio, Via Campania, Via Toscana e Via Marche. Tali appartamenti: “Furono costruiti e venduti ad un prezzo più alto proprio perché predisposti al teleriscaldamento, realizzato dal comune in accordo con AST, al fine di recuperare il calore prodotto nelle lavorazioni dell’acciaio”.

Secondo il locale comitato: “Anche molti altri cittadini potrebbero beneficiare del teleriscaldamento, grazie al progetto di efficientamento energetico e di manutenzione in Global service degli impianti del comune, per il quale sono state già formalizzate due proposte da parte di altrettanti soggetti privati. Inoltre ai quali l’assessore ai lavori pubblici ed all’ambiente Benedetta Salvati, ha posto la condizione di inserire nel progetto l'attivazione del teleriscaldamento, la sua messa in esercizio e l’allungamento della rete di distribuzione. I condomini non già predisposti di Via Romagna, Via Piemonte, Via Eugenio Chiesa, Via Mauri etc. possono realizzare i lavori per l'allaccio, finanziandoli attivando l’Ecobonus statale”.

Resta però lo step intermedio per poter sbloccare la situazione, ossia il rinnovo della convenzione con Acciai Speciali Terni: “Per cui si attende già da più di un mese. Nel contempo l’amministrazione comunale prevede di completare l’analisi comparativa delle offerte ricevute, dai due privati, entro il mese di maggio e poter quindi poi avviare subito i lavori. Sarebbe davvero un peccato dover attendere ancora – concludono dal locale comitato - o magari vedere svanire la possibilità di usufruire dell’Ecobonus o ancora peggio vedere svanire per sempre la possibilità di allacciarsi al teleriscaldamento. Davvero un bel danno oltre la beffa”.

Nel contempo, in data odierna ovvero martedì 4 maggio, l’assessorato ai lavori pubblici ha ricevuto il plico contenente la convenzione. Un piccolo passo in avanti in attesa di novità sostanziali.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teleriscaldamento a Borgo Bovio: “Il rinnovo della convenzione tarda ad arrivare. Oltre al danno si rischia la beffa”

TerniToday è in caricamento