rotate-mobile
Attualità

Ternana, convenzione ‘ponte’ per la gestione del Libero Liberati: l’iscrizione al campionato è salva

Il Consiglio comunale approva il documento che era stato sottoposto all’esame della seconda commissione consiliare

Un ultimo step fondamentale per consentire alla Ternana di iscriversi al prossimo campionato. Il Consiglio comunale ha infatti dato il via libera alla proposta di delibera per la gestione del Libero Liberati e dell’antistadio Taddei. Una convenzione ‘ponte’ dalla durata massima di un anno, strettamente legata all’altra del progetto stadio-clinica. Se ne era già parlato, nel corso della settimana, nella seconda commissione consiliare.

Durante la seduta di Consiglio l’assessore allo sport Marco Schenardi ha illustrato il documento ricordando che il canone di affitto per la gestione dell’impianto è pari a 30 mila euro, suddiviso in dodici rate. La manutenzione ordinaria sarà a carico della società di via della Bardesca, così come quella straordinaria per un importo fino a 100 mila euro, dando preventiva comunicazione al Comune. L’amministrazione poi si riserva di valutare nell’esecuzione di lavori superiori a tale importi.

Il dibattito, a tal proposito, si è incentrato su una questione puramente tecnica legata al contenuto di un articolo, riportato all’interno del documento. E’ stato dunque votato l’emendamento poi lo stesso documento emendato (21 favorevoli e sette astenuti). La convenzione ponte è propedeutica all’iscrizione poiché il club la dovrà allegare per ricevere il nulla osta, al rilascio della licenza nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana, convenzione ‘ponte’ per la gestione del Libero Liberati: l’iscrizione al campionato è salva

TerniToday è in caricamento