rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

Ternana-Perugia, i tifosi biancorossi: “Se le modalità saranno le stesse adottate fino ad ora non ci saremo”

Ad un mese dalla partita il comunicato congiunto dei gruppi della curva nord biancorossa, in previsione della trasferta del Libero Liberati

Un mese esatto dal derby di ritorno Ternana-Perugia. I gruppi della curva nord hanno emesso un comunicato congiunto, riferito alle modalità di organizzazione e partecipazione della trasferta al Libero Liberati.  Complessivamente fu pari a 843 la dotazione biglietti accordati ai tifosi delle Fere, nella gara di andata, con possibilità di raggiungere l’impianto esclusivamente attraverso l’utilizzo di pullman.

“Tra un mese andrà ancora in scena il derby Umbro” scrivono nella nota. “E’ infatti fissata per il 30 di aprile la sfida di ritorno al Liberati. Non sappiamo, ad oggi, quali saranno le “modalità” dettate dall’osservatorio per questa trasferta. Tuttavia possiamo immaginare che non saranno diverse da quelle imposte ai ternani nella gara di andata. Se così fosse, le motivazioni restano le stesse che ci portarono a disertare il derby del 26 novembre 2017. Decidemmo allora, dopo aver sperimentato quella “nuova tipologia di trasferta” riservata al derby umbro, che non era più il caso di sottostare a certe folli imposizioni”.

La precisazione: “l’obbligo di muoversi solo con pullman precedentemente organizzati, agli orari e nei modi dettati dalla questura, senza nessuna libertà, è l’ennesima opera repressiva a cui, da ultras prima che da tifosi del Grifo, non vogliamo sottostare. Pertanto la nostra decisione è obbligata, se le modalità imposte per questa trasferta saranno le stesse adottate fino ad ora i gruppi della nord non ci saranno”. Ad un mese esatto dalla gara del Liberati si entra già in clima derby.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana-Perugia, i tifosi biancorossi: “Se le modalità saranno le stesse adottate fino ad ora non ci saremo”

TerniToday è in caricamento