Sabato, 23 Ottobre 2021
Attualità

Ternana, il questore Roberto Massucci ai sostenitori delle Fere: “Operazione a tutela della tifoseria rossoverde sana”

Durante la conferenza stampa sono stati forniti i dettagli: “Sedici persone segnalate per violazioni amministrative e quindi daspo emessi dopo Ternana-Avellino”

Due partite nel mirino delle forze dell’ordine ossia Ternana-Avellino 0-1 (23 ottobre 2019) e Ternana-Rende 3-1 risalente al 19 gennaio scorso. Dopo aver esaminato filmati, intercettazioni e proceduto con le identificazioni sono stati emessi 15 provvedimenti di Daspo e comminate sedici violazioni amministrative. Il questore Roberto Massucci, nel corso della conferenza stampa di stamattina, ha spiegato le motivazioni dei provvedimenti adottati.

Tale operazione: “Si rivolge al contesto ultrà del nostro stadio, un’operazione a tutela della tifoseria sana. Viene anche chiuso il bar a scopo preventivo dove gli ultras si radunano e proseguono in corteo impedendo il traffico veicolare. Un fatto di assoluta peculiare gravità, la logica di appropriazione del territorio è una dinamica tipica di questo mondo. Complessivamente sono sedici persone segnalate per violazioni amministrative e quindici Daspo tra cui notificati a due elementi rientranti nell’operazione White bridge. La logica è quella della difesa della città e dei cittadini perbene che vogliono andare a vedere la propria squadra. Tutti i provvedimenti non hanno una funzione punitiva ma una prospettiva di prevenzione”.  

I DETTAGLI DELLA CONFERENZA STAMPA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana, il questore Roberto Massucci ai sostenitori delle Fere: “Operazione a tutela della tifoseria rossoverde sana”

TerniToday è in caricamento