rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Attualità

Ternana, la Curva Nord prende posizione dopo il mercato: “Inizia a rispettarci cara presidenza”

Lo striscione dei tifosi rossoverdi esposto durante il match contro il Como

Uno striscione chiaro, esposto dalla Curva Nord durante Ternana-Como. I tifosi rossoverdi hanno espresso il loro pensiero, al termine della sessione invernale caratterizzata da una vera e propria rivoluzione. Undici nuovi ingressi, nove operazioni in uscite e tanto clamore suscitato da partenze ‘eccellenti’ come quella di Salim Diakite, Cesar Falletti oltre a Valerio Mantovani accasatosi ad una diretta concorrente come l’Ascoli.  Allo stadio Liberati è comparso il ‘messaggio’ rivolto a Nicola Guida.

Ad inizio gara, dunque, è comparso lo striscione su cui era scritto: “Continua la fiera degli imprenditori che hanno pessime gestioni. La Ternana non è un’azienda, inizia a rispettarci cara presidenza”. Il gruppo organizzato ha poi richiamato l’attenzione del presidente per poi aggiungere ‘Meritiamo di più’. Un coro riproposto a fine partita terminata 1-0 a favore dei lariani. E’ la prima volta che la Curva Nord prende posizione, nei confronti di Nicola Guida. Naturalmente lo striscione ha provocato enorme dibattito tra la tifoseria rossoverde. Non si può parlare di contestazione vera e propria. Tuttavia il messaggio lanciato è piuttosto emblematico, da parte della Curva Nord.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana, la Curva Nord prende posizione dopo il mercato: “Inizia a rispettarci cara presidenza”

TerniToday è in caricamento