Ternani al volante, pericolo costante: uno su quattro tra cellulare e sigaretta nel traffico

Abbiamo osservato per un quarto d’ora la viabilità in via Romagna, nel quartiere di Borgo Bovio: ecco cosa è accaduto

via romagna

Ieri pomeriggio vi abbiamo proposto la nostra prima (delle due) rilevazione a campione in via Romagna. Poco dopo ora di pranzo ci siamo recati nei pressi della rotatoria, in immissione a destra verso via Piermatti per cercare di capire le dinamiche relative al traffico. Come anticipato il computo delle macchine si è fermato a 209, di queste sei furgoni più due autobus transitati. Ciò che ha colpito e suscitato preoccupazione è il numero di guidatori al telefono. Il dato, a nostro avviso è piuttosto considerevole: 24 su 209 ossia il 13% del totale. Di questi ben cinque avevano un minore all’interno della macchina mentre solo 4 persone su 209 indossava l’auricolare. Non solo cellulare perché altri 27 soggetti nel range citato, fumavano una sigaretta. Infine una persona mangiava una banana mentre procedeva in direzione Terni. Ora se sommiamo le tre fattispecie analizzate ci si rende conto che 52 guidatori su 209 con una mano erano impegnati a fare altro, piuttosto che metterla al volante (quasi uno su quattro ndr). Un dato piuttosto eloquente e pericoloso perché non concentrarsi nel condurre il proprio autoveicolo, come è noto, mette a repentaglio la vita propria ma soprattutto quella degli altri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

Torna su
TerniToday è in caricamento