rotate-mobile
Attualità Marmore

Terni, in cinquemila alla cascata della Marmore per Pasqua

Dopo il boom di turisti dell’anno scorso, anche domenica il sito naturalistico è stato in cima alle preferenze di turisti e famiglie

Visite guidate al balcone degli innamorati, gli eventi per bambini o una passeggiata nel pomeriggio per “smaltire” le fatiche a tavola. Dopo il boom dell’anno scorso, anche quest’anno nel giorno di Pasqua la Cascata delle Marmore si è confermata meta gettonata per turisti e famiglie. Sono stati 5mila, infatti, gli ingressi nel sito naturalistico registrati ieri come confermato da Elena Proietti, assessore comunale allo sport e al turismo. Ben 4.700 biglietti d’ingresso staccati con 300 visite guidate al balcone degli innamorati che hanno fatto chiudere il dato a quota 5mila. Il meteo clemente ha sicuramente dato un bell’impulso alla voglia di visitare e passeggiare all’interno del sito, con il lunedì di Pasquetta che si prefissa come altro giorno da grande afflusso. 

“Sono stati ben 4.700 gli ingressi - ha dichiarato in un video social Elena Proietti - con 300 visite guidate al balcone degli innamorati registrati nel giorno di Pasqua alla Cascata. L’area parcheggio dell’ex Viscosa ha funzionato perfettamente e ha assorbito l’arrivo dei turisti, così come l’area camper. Sono state vendute tante mappe della caccia al tesoro così come tante sono state le famiglie, i bambini e le coppie che hanno avuto modo di festeggiare la santa Pasqua all’interno del sito. Un dato eccezionale che si configura come un grande risultato per Terni e per tutta l’Umbria, soprattutto per noi che crediamo molto in un settore importante per la città abbandonato per anni”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, in cinquemila alla cascata della Marmore per Pasqua

TerniToday è in caricamento